Simona De Luna

Simona De Luna è coordinatrice scientifica nel Dipartimento di Beni Culturali dell'Universita' di Salerno e collaboratrice della cattedra di Antropologia culturale e di Storia delle tradizioni popolari della facolta' di Scienze della formazione. Ha scritto, tra l'altro, in collaborazione con Domenico Scafoglio, Corpi senza pace (1996) e La cultura dell'invidia (1999). Si è anche occupata della poesia dell'erranza, dello charivari, di turismo gastronomico.
  • La Possessione DiabolicaAutore: Domenico Scafoglio, Simona De Luna
    Titolo: La possessione diabolica.
    Sottotitolo: Storie avvincenti di indemoniati e di esorcismi raccolte in una intensa ricerca sul campo.
    Descrizione: Volume in 8° ; pp. 448.
    Luogo, Editore, data: Cava de' Tirreni, Avagliano
    ISBN: 88-8309-118-3
    Disponibilita': No

     


    richiedi informazioni


    La possessione diabolica è il fenomeno per cui uno spirito o un demone s'impadronisce della mente e del corpo di una persona, sostituendosi alla sua identita' e volonta'. Quando essa si manifesta, l'unico mezzo per espellerla è l'esorcismo. In questo ampio ed originale lavoro gli autori ne offrono una lettura antropologica, assumendola come una forma di scissione dell'io, connessa con un complesso sistema di credenze che la rendono possibile.

  • le_donne_col_fucile_erano_tante DVD 1: Le donne col fucile - Brigantesse dell'Italia postunitaria
    DVD 2: Erano tante - Anagrafe delle brigantesse dell'Italia postunitaria
    Documentario storico - antropologico
    Autore/i: Domenico Scafoglio, Simona De Luna
    In collaborazione con: Università degli Studi di Salerno, Dipartimento di Scienze dell'Educazione, Laboratorio Antropologico - La Rete, Associazione per l'integrazione dei saperi antropologici, letterari, filosofici e psicologici.
    Montaggio: Rosario Caserta
    Durata del DVD 1: 21' 03"
    Durata del DVD 2: 32'08"
    Anno di produzione: 2011
    Disponibilita': No

     


    richiedi informazioni


    DVD 1: Le donne col fucile - Brigantesse dell'Italia postunitaria
    Questo documentario rivela per la prima volta la presenza delle donne nella guerriglia postunitaria, nota come "brigantaggio" (1860-1870), illustrandone il ruolo, la funzione, la condizione di protagoniste e vittime, entrate nella leggenda e nelle narrazioni letterarie.
  • Per_Forza_o_per_Amore_pCuratori: Simona De Luna, Domenico Scafoglio
    Titolo: Per forza o per amore.
    Sottotitolo: Brigantesse dell'Italia postunitaria.
    Descrizione: Edizione in formato 8° oblungo (cm 21 x 29,5); 53 pagine; molte illustrazioni in b/n e a colori.
    Luogo, Editore, data: Cava de' Tirreni (SA), Marlin, 2008
    Collana: Album Marlin
    Prezzo: Euro 14,00
    ISBN13: 9788860430526
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni

    Le ricerche sul brigantaggio postunitario negli anni 1860-1870 hanno messo in risalto le figure di capi, affiliati e manutengoli delle varie bande che imperversarono in Italia Meridionale, ma hanno lasciato nell'ombra le donne che, per forza o per amore, ne condivisero la sorte, assurgendo spesso al ruolo di protagoniste sia negli scontri sanguinosi con i gendarmi che nella dura vita dei boschi.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.