Salvatore Marino

Salvatore Marino è un archivista e storico del tardo Medioevo. Laureatosi presso la Seconda Università di Napoli, ha poi conseguito il diploma di specializzazione in Archivistica e Paleografia presso l'Università di Roma “La Sapienza”; infine, ha conseguito il dottorato di ricerca europeo in Istituzioni e Archivi presso l'Università degli Studi di Siena. E' stato assegnista di ricerca dell'ERC, borsista dell'Istituto Italiano di Studi Storici e dell'Institut d'Estudis Catalans di Barcellona. Tra i suoi interessi di ricerca spiccano la storia delle città e degli ospedali del Mezzogiorno medievale e della Corona d'Aragona al tempo di Alfonso il Magnanimo.
  • OSPEDALI E CITTA' NEL REGNO DI NAPOLI. Le Annunziate: istituzioni, archivi e fonti (secc. XIV-XIX) - Salvatore Marino

    ospedali e citta nel regno di napoliAutore: Salvatore Marino
    Titolo: Ospedali e città nel regno di Napoli
    Sottotitolo: Le Annunziate: istituzioni, archivi e fonti (secc. XIV-XIX)
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm. 24 x 17); VI + 154 pagine; 4 tavole fuori testo
    Luogo, Editore, data: Firenze, Olschki, 2014
    Collana: Biblioteca dell'”Archivio storico italiano”, vol. 35
    ISBN: 9788822263063
    Prezzo: Euro 23,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    La fortuna storica delle Case sante dell'Annunziata, istituzioni ospedaliere, assistenziali ed educative di origine angioina diffuse nel Mezzogiorno continentale, è testimoniata dalla sopravvivenza di monumentali complessi architettonici, preziosi manufatti artistici e da una ricca documentazione archivistica.
    Le indagini svolte presso gli archivi delle Annunziate hanno consentito di tracciare un quadro pressoché completo della documentazione superstite e di disegnare la mappa degli enti.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.