Nicola Fiorenza

Nicola Fiorenza (1700? - 1764), compositore e virtuoso violinista napoletano, visse nella prima metà del Settecento.
La sua produzione musicale, i cui manoscritti sono conservati per la gran parte nella Biblioteca del Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli, si compone di 15 concerti con organici strumentali diversi, 9 sinfonie dove lo strumento principale è quasi sempre il violino che propone talvolta passi solistici densi di virtuosismi tipici, piuttosto, della forma del concerto solistico, ed alcune sonate per uno o due strumenti con basso continuo.

Abile virtuoso, Fiorenza aveva assimilato sia lo stile del Barocco elegante di scuola francese, che lo stile “a terrazze”, il linguaggio improvvisativo tipico dei compositori veneziani. Conosceva benissimo la forma del Concerto Grosso di Corelli a cui univa un ricercato contrappunto, forse fin troppo presente per il gusto del suo tempo. Fiorenza sapientemente elaborò i diversi stili filtrandoli attraverso la sua sensibile predilezione verso la musica da festa partenopea e la melodia popolare, dando forma ad un linguaggio compositivo personale che non consente di considerarlo, a pieno titolo, appartenente ad una delle “Scuole” del suo tempo.

Da un punto di vista formale e per la scelta dell’organico strumentale, invece, le sue composizioni non si ergono con spiccata individualità stilistica rispetto ai canoni compositivi della prima metà del XVIII secolo, anzi la produzione di Fiorenza sembra ben aderire agli schemi e alle forme compositive tipiche del periodo tardo barocco. Così come tipicamente settecentesca è anche la scelta dell’incisiva brevità delle figure tematiche, che non superano quasi mai il respiro e l’ambito di una sola o di poche battute.

La scrittura solistica di Fiorenza rivela una volontà di ricerca virtuosistica, senza mai abbandonarsi, però, ad un virtuosismo spericolato e fine a se stesso, ma conservando, invece, un certo gusto galante.
  • CANTATE NAPOLETANE DEL '700

    Cantate_Napoletane_del_700_pTitolo: Cantate Napoletane del '700.
    Autore/i: Vari
    Esecuzione: Cappella della Pietà dei Turchini
    direttore Antonio Florio
    Libretto in italiano, inglese e francese
    Recorded in Chiesa Santa Caterina da Siena, Naples, Italy in December 2008
    Recording producer, eingineer et editing Laurence Heym
    Recorded on Pyramix virtual studio in 24 bits/96 kHz
    Translation by Mary Pardoe Et Francesco Cotticelli (English), Jean Francois Lattarico(French)
    Produzione: Eloquentia
    Anno di produzione: 2009
    Prezzo: Euro 22,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

     Ricostruire le "conversazioni" armoniche organizzate nei palazzi napoletani è assai complesso; mancano, purtroppo, dettagliati resoconti, ma è comunque possibile inseguire delle tracce che ragguagliano sul cerimoniale.

  • CONCERTI NAPOLETANI PER VIOLONCELLO - Nicola Fiorenza, Nicola Antonio Porpora, Leonardo Leo, Nicolò Sabatino

    Concerti_Napoletani_per_Violoncello_pTitolo: Concerti Napoletani per Violoncello.
    Autore/i: Nicola Fiorenza, Nicola Antonio Porpora, Leonardo Leo, Nicolò Sabatino.
    Esecuzione: Ensemble 415.
    Direttore: Chiara Bianchini
    Violoncello: Gaetano Nasillo.
    Luogo e Data di Registrazione: Chiesa di Frasnes-le-chateau, Francia, 31 maggio - 4 giugno 2004
    Produzione: Zig Zag Territoires
    Anno di produzione: 2009
    Disponibilità: No

     


    richiedi informazioni



    Durante il XVII e il XVIII sec. la città di Napoli è stata uno dei centri musicali più importanti dxEuropa; seconda solo a Parigi per numero di abitanti la città brulica di teatri, amatori e mecenati. I suoi conservatori possono vantare i migliori insegnanti e i teatri mettono in scena opere dei più celebrati compositori dell'epoca (il giovane e ancora sconosciuto Mozart esprimerà come massima ambizione lo scrivere un'opera per il S. Carlo).
  • NEAPOLITAN CELLO CONCERTOS. Leonardo Leo, Nicola Fiorenza, Giuseppe De Majo, Giovanni Solimma - I Turchini, Antonio Florio

    neapolitan_cello_concertTitolo: Neapolitan cello concertos
    Autore/i: Leonardo Leo, Nicola Fiorenza, Giuseppe De Majo, Giovanni Solimma
    Esecuzione: I Turchini - Antonio Florio; Giovanni Sollima, violoncello
    Produzione: Glossa
    Total playing time: 71:56
    Recorded in Naples (Sala del Vasari, Chiesa di S. Anna dei Lombardi) in September 2011
    Engineered and produced by Matteo Costa
    Design: Valentín Iglesias
    Booklet essay: Dinko Fabris
    English - Français - Deutsch - Italiano
    Anno di produzione: 2012
    Prezzo: Euro 22,00
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni


    Giovanni Sollima has been successfully pursuing a twin career as cellist and as a composer and it is in both capacities that the Palermo-born musician appears now on a new recording from Glossa. Sollima teams up with I Turchini of Antonio Florio in a captivating demonstration of virtuoso concerto treasures from Leonardo Leo, Giuseppe de Majo and Nicola Fiorenza. The quality of their committed music-making is underscored by Dinko Fabris who, in an accompanying essay, provides yet another lucid exposition of a musical climate unknown to many.

  • NICCOLÒ JOMMELLI E I MUSICI DI SCUOLA NAPOLETANA DEL SETTECENTO - Orchestra I Solisti Partenopei

    niccolo_jommelli_tactusTitolo: Niccolò Jommelli e i musici di scuola napoletana del Settecento
    Autore/i: Niccolò Vito Piccinni, Niccolò Jommelli, Nicola Fiorenza, Alessio Prati, Leonardo Leo
    Esecutori: Antonella Cristiano piano, Marco Rogliano violino - orchestra I SOLISTI PARTENOPEI - direttore Ivano Caiazza
    Produzione: Tactus
    Anno di produzione: 2013
    Prezzo: Euro 20,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni




  • Nicola Antonio Porpora, Nicola Fiorenza - NOTTURNI PER I DEFUNTI

    notturni_per_defunti_porpora_fiorenzaTitolo:  Notturni per i Defunti
    Autore/i: Nicola Antonio Porpora (1686 - 1768), Nicola Fiorenza (fl. 1726-1764)
    Esecuzione: La Stagione Armonica, Dolce & Tempesta, Stefano Demicheli (direzione, organo, clavicembalo), Monica Piccinini (soprano), Romina Basso (contralto )
    Luogo e Data di Registrazione: 
église Saint-Léger, Aymavilles (Aosta), novembre 2006
    Produzione: Fuga Libera
    Anno di produzione: 2007
    Prezzo: Euro 20,00
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni


    Nicola Porpora è generalmente noto come l’insegnante di canto dei più famosi castrati del 1700 quali Farinelli, Cafferelli e molti altri che rappresentano nell’immaginario popolare la quintessenza dell’opera barocca. Nonostante questo la sua musica è oggi di raro ascolto e a parte alcune cantate profane la sua produzione vocale sacra è completamente negletta. La sua produzione sacra risale sia al suo periodo napoletano sia a quello veneziano e rispecchia lo stile delle città dove il Maestro operò.  I Notturni per i defunti( o dei defonti,  secondo la grafia antica) era un genere non sconosciuto nella Napoli del tempo, come documentato da consimili composizioni coeve ma la versione di Porpora brilla per una qualità particolare alta.
  • Nicola Fiorenza - CONCERTI E SONATE

    Nicola_Fiorenza_Concerti_e_Sonate_pTitolo: Concerti & Sonate
    Autore/i: Nicola Fiorenza.
    Esecuzione: Dolce & Tempesta.
    Direttore Stefano Demicheli.
    Libretto in francese, italiano, inglese
    Produzione: Fuga Libera
    Luogo e Data di Registrazione:
    Teatro Primo Ferrari di San Marcello (Jesi), settembre 2008
    Anno di produzione: 2009
    Prezzo: Euro 20,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

     

    Dopo averci incantato con i Notturni di Porpora (FUG526), l'ensemble Dolce & Tempesta rivela ora altri tesori nascosti della Scuola Napoletana. Rivale di Domenico de Matteis, l'irascibile violinista Nicola Fiorenza (ca. 1700-1764) minacciava i suoi allievi con la spada al Conservatorio di Santa Maria del Loreto a Napoli, mentre scriveva opere deliziose, piene d'invenzione, di fascino e di estro. I suoi concerti grossi sono presentati con il brio e il gusto che caratterizzano lo straordinario ensemble di virtuosi fondato dal clavicembalista Stefano Demicheli. Un programma inedito in disco, e la riscoperta di una figura dimenticata maledettamente affascinante!
  • Nicola Fiorenza - OPERA OMNIA. Volume 1

    nicola fiorenza opera omnia 1Autore: Nicola Fiorenza
    Titolo: Opera Omnia. Vol. 1
    Edizione critica
    Curatore: Giovanni Borrelli
    Descrizione: Edizione in brossura con copertina rigida telata, in formato 4° (cm 31,5, x 23,5); 244 pagine
    Luogo, editore, data: Bologna, Ut Orpheus, 2010
    Collana: Napoli e l'Europa. La Scuola Napoletana dal XVII al XIX secolo. A cura di Riccardo Muti
    ISMN: 979-0-2153-1837-3
    Prezzo: Euro 160,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

     

  • SINFONIE NAPOLITANE. SETTECENTO NAPOLETANO

    Sinfonie_Napolitane_pTitolo: Sinfonie Napolitane.
    Settecento Napoletano
    Autore/i: Antonio Sacchini, Giovanni Battista Pergolesi, Niccolò Jommelli, Niccolò Piccinni, Nicola Fiorenza, Pasquale Anfossi, Pietro Guglielmi
    Esecuzione: Orchestra da Camera di Napoli
    diretta da Enzo Amato
    STEREO DDD - 64 bit remastered
    Libretto e note di 8 pagine/ English commentary inside.
    Luogo di Registrazione:  Studi storici della PhonoType Record, Napoli
    Produzione: Concerto MusicMedia
    Anno di produzione: 2008
    Prezzo: Euro 20,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

     A Napoli! A Napoli!
    Dal Sud e dal Nord dell'Italia che ancora non c'era, ma che già riconosceva in quella città la residenza della capitale della musica. A Napoli quindi, da tutt'Europa, per imparare: strumentisti, compositori, cantanti, storici ed enciclopedisti proprio lì vogliono andare, anzi devono!
    Anche Leopold Mozart, educatore severo, quanto infallibile nel proporre al figlio le migliori opportunità, condurrà lì il quattordicenne Wolfgang Amadeus.

  • TESORI DI NAPOLI. Sonate per Flauto dolce, Recorder Sonatas 1707-1733 - Daniel Rothert, Luca Quintavalle

    tesori di napoli sonate per flauto dolce daniel rothert luca quintavalleAutore/i: Johann Adolph Hasse, Leonardo Leo, Nicola Fiorenza, Giovanni Antonio Piani, Franco Sarti, Baldassare Federici, Georg Philipp Telemann, Giuseppe Sammartini
    Titolo: Tesori di Napoli
    Sonate per Flauto dolce, Recorder Sonatas 1707-1733
    Esecutore/i: Daniel Rothert, Luca Quintavalle
    libretto in italiano e inglese
    Durata:  1h 13'
    Produzione: Haenssler Classic
    Anno di produzione: Novembre 2013
    Prezzo: Euro 21,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Le opere presentate in questa straordinaria antologia di lavori per flauto dolce dell'ultimo scorcio del Barocco sono state tratte da una raccolta di manoscritti appartenuta al viceré di Napoli Aloys Thomas Raymond von Harrach, un diplomatico austriaco che ci ha lasciato in eredità una ricca messe di lavori composti nella capitale partenopea tra il 1707 e il 1733.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.