Saverio Altamura

  • BALLI D'AMORE. Tarantella e Saltarello tra colto e popolare - Lucia Arbace e Francesco Giovanni Maria Stoppa

    BALLI D'AMORE. Tarantella e Saltarello tra colto e popolare - Lucia Arbace e Francesco Giovanni Maria StoppaCuratori: Lucia Arbace, Francesco Giovanni Maria Stoppa
    Titolo: Balli d'amore
    Sottotitolo: Tarantella e Saltarello tra colto e popolare
    Catalogo di Mostra. L'Aquila, MuNDA (Museo Nazionale d'abruzzo), 23 marzo - 15 settembre 2019
    Descrizione: Volume in formato 4° (cm 28 x 24); 112 pagine; peso: Kg 0,600
    Luogo, Editore, data: Napoli, Artstudio Paparo, 2019
    Collana: 
    ISBN: 8831983229 - EAN: 9788831983228 
    Prezzo: Euro 25,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni


    Catalogo della mostra proposta a Pescara e poi a L'Aquila grazie ai generosi prestiti di opere quasi tutte inedite da collezioni private. Due saggi a firma dei curatori considerano da molteplici punti di vista le due danze più amate, la Tarantella napoletana e il Saltarello, diffuso in Ciociaria e in Abruzzo: dalla fortuna iconografica e letteraria alle particolari caratteristiche a livello coreutico.
  • LA PATRIA L'ARTE E LA DONNA. Francesco Saverio Altamura e la pittura dell’Ottocento in Italia - Christine Farese Sperken, Luisa Martorelli, Francesco Picca

    la_patria_l_arte_la_donnaCuratori: Christine Farese Sperken, Luisa Martorelli, Francesco Picca
    Titolo: La Patria l’Arte la Donna
    Sottotitolo: Francesco Saverio Altamura e la pittura dell’Ottocento in Italia
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 31 x 24); 264 pagine; 160 illustrazioni a colori e 21 in b/n
    Luogo, Editore, data: Foggia, Claudio Grenzi, 2012
    ISBN: 9788884315045
    Prezzo: Euro 49,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    ... La mostra «La Patria, l’Arte, la Donna. Francesco Saverio Altamura e la pittura dell’Ottocento in Italia» - curata da Christine Farese Sperken, Luisa Martorelli e Francesco Picca e ospitata nelle due sedi di Palazzo Dogana e Museo Civico - propone 90 opere circa, affiancando alle tele di Altamura quelle di altri suoi contemporanei, da Domenico Morelli al terlizzese Michele de Napoli, ai toscani Serafino de Tivoli, Cristiano Banti, Vincenzo Cabianca... L’obiettivo dichiarato dai curatori è quello di «riuscire a delineare un profilo - chiaro e suggestivo - di un artista che, come pochi altri, ha saputo trasformare la propria arte nella perfetta incarnazione di un ideale patriottico, sentito come una forma di impegno civile e morale». 
  • USI E COSTUMI DI NAPOLI E CONTORNI DESCRITTI E DIPINTI - Francesco De Bourcard

    USI E COSTUMI DI NAPOLI E CONTORNI DESCRITTI E DIPINTI - Francesco De Bourcard Autore: Francesco De Bourcard
    Titolo: Usi e costumi di Napoli e contorni descritti e dipinti.
    Con 99 riproduzioni a 8 colori di: Filippo Palizzi - Nicola Palizzi - Teodoro Duclere - Paolo Mattei . T. Ghezzi - Carlo Martorana - Saverio Altamura.
    Testi di: Bidera - Coppola - Cossovich - Dalbono - de Bourcard - de Lauzieres - Mastriani - Orgitano - Quercia - Regaldi - Rocco.
    Ristampa anastatica dell'edizione napoletana pubblicata dall'Editore Nobile nel 1858.
    Descrizione: Opera in due volumi rilegati in similpelle, con titoli in oro al dorso e fregi al piatto, in elegante cofanetto rigido editoriale illustrato; dimensioni: cm 24 x 17; pp 664 complessive; 99 riproduzioni a 8 colori.
    Di quest'Opera, riprodotta in anastatica, è stata realizzata una tiratura di 555 esemplari di cui: 499 numerati in numeri arabi da 1 a 499; 51 numerati in numeri romani da I a LI; 5 dedicati "ad personam".
    Luogo, Editore, data: Napoli, Marotta & Marotta. 2002
    Prezzo: Euro 120,00 85,00
    Disponibilità: Limitata

     


    richiedi informazioni


    Vent'anni impiegò, dal 1847 al 1866, Francesco de Bourcard per realizzare i due grossi volumi dedicati agli 'Usi e costumi di Napoli e contorni descritti e dipinti'. Un'opera preziosa, sia per l'accurata descrizione di usanze del tempo, di personaggi popolari, feste, cerimonie, culti, che per i cento disegni acquerellati che 'dipingono' le descrizioni.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.