Pratiche Devozionali

  • TRADIZIONI PAGANE E CULTI CRISTIANI NEL MERIDIONE LONGOBARDO - Andrea CammaranoAutore: Andrea Cammarano
    Titolo: Tradizioni pagane e culti cristiani nel Meridione longobardo
    Pubblicazione dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
    Descrizione: Volume in 8° (cm 20,8 x 14); 121 pagine.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Editoriale Scientifica
    ISBN: 97888 63421446
    Disponibilità: No

     


    richiedi informazioni




  • UrbspAutore: Lucia Malafronte, Carmine Maturo
    Titolo: Urbs sanguinum.
    Sottotitolo: Itinerario alla ricerca dei prodigi di sangue a Napoli.
    Prefazione di Marino Niola; disegni di Alessia Cianflone
    Descrizione: Volume in 8° (cm 17 x 11); pp. 110.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Intra Moenia, novembre 2008
    Prezzo: Euro 9,50
    ISBN: 9788895178998
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni

     

    L'Urbs sanguinum, ovvero la "citta' dei sangui", è Napoli, e cosi' fu definita nel 1632 da un osservatore dell'epoca rimasto attonito di fronte alle tremila reliquie di martiri cristiani gelosamente custodite in citta' nel chiuso dei conventi o delle dimore private.
    Sebbene il miracolo dello scioglimento del sangue abbia finito con l'identificarsi con San Gennaro, tanti altri santi compivano e tuttora compiono il prodigio. Gli autori del libro tracciano in irinerario alla scoperta dei prodigi del sangue e dei luoghi in cui ciò avviene.

  • Varco_le_Soglie_pAutore: Maurizio Agamennone
    Titolo: Varco le soglie e vedo. libro + cd musicale
    Sottotitolo: Canto e devozioni confraternali nel Cilento antico.
    Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 21 x 15); 312 pagine; 51 illustrazioni a colori fuori testo
    Luogo, Editore, data: Roma, Squilibri, febbraio 2008
    Prezzo: Euro 25,00
    ISBN: 9788889009195
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni

    Il "piccolo rito cilentano" è una pratica devozionale che le confraternite del Cilento antico eseguono da generazioni, con canti monodici e polifonici nelle chiese, in occasione della Settimana Santa. Per le condizioni storico-culturali e le forme del paesaggio il rito ha assunto un profilo peculiare che connota fortemente l'area, svolgendosi come una circum-ambulazione attorno al Monte Stella densa di significati simbolici attraverso i quali si delimita un territorio di appartenenze comuni e si evoca uno scenario di vissuto condiviso, segnato da esperienze storiche remote ma ancora vitali nella memoria, nel mito, nell'immaginario sociale e nel discorso pubblico.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.