Valerio Caprara

Valerio Caprara, professore di Storia e critica del cinema all’Università di Napoli L’Orientale, ha dedicato saggi e volumi al cinema sia internazionale (Sam Peckinpah, Walerian Borowczyk, Steven Spielberg) che italiano (Ettore Giannini, Dino Risi, Giuseppe Tornatore). Dal 1979 è critico cinematografico de «Il Mattino».
  • le_vie_di_troisi_sono_infiniteCuratori: Valerio Caprara, Pasquale Sabbatino, Giuseppina Scognamiglio
    Titolo: Le vie di Troisi sono infinite
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 176 pagine
    Luogo, Editore, data: Napoli, E.S.I., luglio 2012
    Collana: La Scrittura Teatrale. Studi e Testi
    ISBN: 9788849523966
    Prezzo: Euro 20,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Nel ricordare Massimo Troisi, Dario Fo sottolinea quanta somiglianza ci sia tra il proprio teatro e quello della Smorfia, fino a individuare in Natività una sorta di Mistero buffo troisiano. È una testimonianza importante che si affianca alle riflessioni di Raffaele La Capria, per il quale l’insicurezza esistenziale tipica dei napoletani si trasforma in Troisi quasi in afasia, e di Erri De Luca, per il quale la voce dell’attore fa da contrappasso alla voce prepotente e guappesca di molti dei suoi conterranei.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.