Teresa Cirillo Sirri

  • IN ONORE DI PALLADE. La Propalladia di Torres Naharro per Ferrante d’Ávalos e Vittoria Colonna - Encarnación Sanchez Garcia, Roberto Mondola

    IN ONORE DI PALLADE. La Propalladia di Torres Naharro per Ferrante d’Ávalos e Vittoria Colonna - Encarnación Sanchez Garcia, Roberto MondolaAutore: AA.VV.
    Curatore: Encarnación Sanchez Garcia, Roberto Mondola
    Titolo: In onore di Pallade
    Sottotitolo: La Propalladia di Torres Naharro per Ferrante d’Ávalos e Vittoria Colonna
    Celebrazioni del V Centenario dell’editio princeps (Napoli, Ioam Pasqueto de Sallo, 1517)
    Atti del Convegno. Napoli, 1 - 2 dicembre 2017
    Contributi di Daniela Bacca, Andrea Baldissera, Teresa Cirillo, Antonio Cortijo Ocana, Guy Delmarcel, Francisco Javier Escobar, Eugenia Fosalba, Carlos José Hernandez Sanchez, Maria Gabriella Mansi, Riccardo Naldi, Simona Pignalosa, Encarnacion Sanchez Garcia.
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 23 x 17); 382 pagine + XX.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Tullio Pironti Editore, 2020
    Collana: Materia Hispanica, VII
    ISBN: 9788879377744
    Prezzo: Euro 40,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Il convegno, da cui gli Atti originano, ha inteso avvicinarsi allo studio della Propalladia con nuovi strumenti ecdotici e critici e favorire una maggiore consapevolezza sul significato storiografico e culturale della sua genesi napoletana.
  • L'AVERNO E IL CIELO - Teresa Cirillo Sirri, Josè Vicente Quirante Rives

    L_Averno_e_il_Cielo_pCuratori: Teresa Cirillo Sirri, Josè Vicente Quirante Rives
    Titolo: L'averno e il cielo.
    Sottotitolo: Napoli nella letteratura spagnola e ispanoamericana.
    Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 21 x 13); 159 pagine
    Luogo, Editore, data: Napoli, Dante & Descartes, giugno 2007
    Prezzo: Euro 14,00
    ISBN: 978-88-61570153
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni

    L'averno e il cielo raccoglie i brani che la comunita' di scrittori, poeti, avventurieri, ecclesiastici e giornalisti a partire dal XV secolo ha dedicato a Napoli.
    Sono descrizioni, ispirate tutte da una partecipata sorpresa, che costituiscono un'immagine composta da quei caratteri, evidenti o nascosti, capaci di restituire l'identita' molteplice, sempre in bilico, della citta'.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.