Nocera

  • COACHING DIDATTICO. IL SEGNO DEL SACRO NELL'AGRO NOCERINO SARNESE - Clementina Gily Reda, Nunzia Bruno

    COACHING DIDATTICO. IL SEGNO DEL SACRO NELL'AGRO NOCERINO SARNESE - Clementina Gily Reda, Nunzia BrunoAutore: AA.VV.
    Curatore: Clementina Gily Reda, Nunzia Bruno
    Titolo: Coaching didattico. Il segno del sacro nell'agro nocerino sarnese
    Sottotitolo:
    Descrizione: Volume in brossura, di cm 21 x 13; 112 pagine
    Luogo, Editore, data: Napoli, Editrice Domenicana Italiana (EDI), 2020
    Collana: 
    ISBN: 9788894876819
    Condizioni: nuovo
    Prezzo: Euro 10,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni


    La formazione estetica è il metodo dell’educazione qui proposto a classi di scuola secondaria inferiore, di scuola dell’infanzia e di scuola primaria. 
  • IL BATTISTERO DI SANTA MARIA MAGGIORE A NUCERIA Un capolavoro dell’architettura paleocristiana in Campania - A cura di Rosaria Ciardiello

    IL BATTISTERO DI SANTA MARIA MAGGIORE A NUCERIA Un capolavoro dell’architettura paleocristiana in Campania - A cura di Rosaria Ciardiello Autore: AA.VV.
    Curatore: Rosaria Ciardiello
    Titolo: Il Battistero di Santa Maria Maggiore a Nuceria
    Sottotitolo: Un capolavoro dell’architettura paleocristiana in Campania
    Descrizione: Volume in brossura, di cm 28 x 24; 208 pagine
    Luogo, Editore, data: S.Egidio del Monte Albino (SA), Francesco D'Amato, 2021
    Collana: Nuceria
    ISBN: 9788855250948
    Condizioni: nuovo
    Prezzo: Euro 40,00
    Disponibilità: In arrivo

     


    richiedi informazioni


    Il Battistero di Santa Maria Maggiore fu edificato a Nuceria nel VI secolo d.C. da un ignoto architetto. Costruito su un complesso architettonico d’età imperiale romana, come testimoniato dai mosaici tardo-antichi a disegni geometrici e floreali del III-IV secolo d.C., l’edificio ruota intorno ad un grande cilindro alto 3 metri, con al centro una vasca battesimale a ottagono, seconda in Italia per grandezza solo a quella di San Giovanni in Laterano
  • L'UTOPIA POSSIBILE - Salvatore Scoppetta (cur.)

    AAA Immagine Non Disponibile pCuratore: Salvatore Scoppetta
    L'UTOPIA POSSIBILE.
    Il controllo delle trasformazioni ambientali. La Collina del Parco e l'Area Archeologica di Nocera.
    Atti del Convegno Internazionale
    Roma, Argos, 1989
    In 8° oblungo; numerose foto in b/n e planimetrie; pp. 183; sottolineature nel testo.
    Euro 18,00
    1 esemplare disponibile

     


    richiedi informazioni

  • LA TELA DEGLI SVIZZERI. I Wenner e l'avventura del tessile a Nocera. Ascesa e declino di un distretto industriale - Angelo Verrillo, Gigi Di Mauro

    LA TELA DEGLI SVIZZERI. I Wenner e l'avventura del tessile a Nocera. Ascesa e declino di un distretto industriale - Angelo Verrillo, Gigi Di MauroAutore: Angelo Verrillo, Gigi Di Mauro
    Curatore:
    Titolo: La tela degli svizzeri.
    Sottotitolo: I Wenner e l'avventura del tessile a Nocera. Ascesa e declino di un distretto industriale.
    Descrizione: Volume in brossura, in formato 8°; 100 pagine
    Luogo, Editore, data: Sarno (SA), Edizioni dell'Ippogrifo, 2018
    Collana: 
    ISBN: 
    Condizioni: nuovo
    Prezzo: Euro 10,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    La migliore immagine che si ha di Nocera Inferiore e, forse, dell'intero Agro-Nocerino-Sarnese al massimo del suo splendore industriale: è questo il viaggio che il lettore può compiere attraverso le parole ed il racconto di uno specifico contesto socio-economico, nel libro-intervista di Angelo Verrillo.
  • NUCERIA ALFATERNA IN CAMPANIA - Matteo e Alfredo Fresa

    NUCERIA ALFATERNA IN CAMPANIA - Matteo e Alfredo FresaAutore: Matteo e Alfredo Fresa
    Titolo: Nuceria Alfaterna in Campania
    Descrizione: Volume rilegato, con sovraccoperta,  in formato 4° (cm 28 x 22); 255 + XIII pagine; 122 illustrazioni in b/n
    Luogo, Editore, data: Napoli, Fausto Fiorentino, gennaio 1974
    Prezzo: Euro 35,00
    Disponibilità: 1 esemplare

     


    richiedi informazioni


    Una serie di circostanze favorevoli condusse, noi profani (*), ad interessarci dell'archeologia del nostro paese, di quella Nocera della Campania così poco conosciuta e così poco ricordata.