Mario Rotili

  • studi_di_storia_dell_arte_in_memoria_di_mario_rotiliAutore: AaVv.
    Titolo: Studi di Storia dell'Arte in memoria di Mario Rotili
    Sottotitolo:
    Descrizione: Volume con legatura in tutta tela, sovraccoperta e cofanetto rigido, in formato 4° (cm 30 X 21), pagine complessive 956, con 1 ritratto di Rotili in b/n all'antiporta e diversi grafici e illustrazioni, anche ripiegate in b/n nt. del 1° vol., e 291 tavv. in bn. nt. del 2° vol.; edizione non venale.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Banca Sannitica, 1984
    Collana: 
    ISBN: 
    Prezzo: Euro 240,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    I cinquantadue saggi raccolti nel primo volume (il secondo è dedicato alle illustrazioni) sono preceduti da una accurata bibliografia delle opere di Rotili a cura di A. Perriccioli Saggese.
  • vita_di_luigi_vanvitelliAutore: Luigi Vanvitelli Jr.
    Titolo: Vita di Luigi Vanvitelli
    A cura di Mario Rotili.
    Prefazione dell'avvocato Vittorino Veronese, presidente del banco di Roma al tempo della stampa del volume
    Descrizione: Volume rilegato in tela, in cofanetto rigido, in formato 4° (cm 31 x 23); VIII + 376 pagine; 263 illustrazioni in b/n fuori testo, 10 tavole a colori fuori testo, 1 ritratto a colori attribuito a Giacinto Diano, all'antiporta; volume impresso su carta delle Cartiere Timawo e Burgo; edizione non venale
    Luogo, Editore, data: Napoli, SEN per il Banco di Roma, 1975
    Disponibilita': No

     


    richiedi informazioni



    La Prefazione:
    In seguito al passaggio di Carlo di Borbone sul trono di Spagna, venuta definitivamente meno la possibilità di realizzare l'idea da lui vagheggiata di far sorgere sulla piana di Caserta, dinanzi alla Reggia, secondo il grandioso e chiaro piano urbanistico di Luigi Vanvitelli, la nuova capitale del regno, la città - si sa - nacque spontaneamente sul lato orientale del Palazzo Reale. Dal villaggio « La Torre », che sorgeva intorno al palazzo dei Gaetani conti di Caserta, il «Palazzo Vecchio » del piano vanvitelliano e quindi della città nuova, da quel piccolo nucleo di abitazioni che accolsero i tecnici, le maestranze e quanti altri furono operosi nel cantiere della Reggia, si sviluppò via via, con il crescere della popolazione e delle attività, il nuovo complesso urbano.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.