Gaetano Amodio

Gaetano Amodio (Napoli 1966) architetto, dottore di ricerca in storia e critica dell'architettura, titolare di un contratto per l'insegnamento di storia dell'architettura contemporanea presso la Facolta' di Architettura dell'Universita' Federico II di Napoli.
E' autore di Analisi del territorio: Seiano, Meta, Carotto, S.Agnello in Planities. I casali di Sorrento, di Anna Savarese e Gaetano Amodio, 1998.
Suio scritti compaiono su riviste di critica e storia dell'Architettura tra cui "Op. cit. selezione della critica d'arte contemporanea", "Napoli Sacra", "Rassegna ANIAI" e altre. Ha collaborato alle mostre L'immagine delle citta' italiane dal XVI al XIX secolo (Napoli, 1998) e Vanvitelli e la sua cerchia (Caserta, 2000 - 2001). Attualmente svolge attivita' di ricerca presso il Centro Interdipartimentale di ricerca sull'Iconografia della citta' europea.
  • PIERO PAOLO QUAGLIA. L'architetto del risanamento napoletano - Gaetano Amodio

    PIERO PAOLO QUAGLIA. L'architetto del risanamento napoletano - Gaetano AmodioAutore: Gaetano Amodio
    Titolo: Piero Paolo Quaglia.
    Sottotitolo: L'architetto del risanamento napoletano
    Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 24 x 17); 176 pagine; 80 illustrazioni in b/n
    Luogo, Editore, data: Ospedaletto (PI), Pacini, 2008
    Prezzo: Euro 18,00
    ISBN13: 9788877819772
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni

    Questa monografia sulla personalita' e l'opera di Piero Paolo Quaglia (Bardelle 1857 - Napoli 1898) intende colmare una lacuna storiografica e allo stesso tempo aggiunge un'importante tessera nel panorama architettonico non solo napoletano, ma anche italiano, di fine Ottocento. L'autore analizza la cospicua produzione architettonica di Quaglia, sia nella qualita' di "moderno progettista" di fine Ottocento sia come direttore dell'Ufficio d'Arte nella Societa' per il Risanamento di Napoli per la quale progetta vari tipi edilizi tra il 1888 ed il 1898.

  • VILLE VESUVIANE TRA OTTOCENTO E NOVECENTO - Gaetano Amodio

    Ville Vesuviane TRA 800 E 900Autore: Gaetano Amodio
    Titolo: Ville vesuviane tra Ottocento e Novecento.
    Introduzione di Cesare De Seta.
    Descrizione: Volume in 8° (cm 24 x 17); pp. 171; molte illustrazioni in b/n e a colori nel testo e fuori testo.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, dicembre 2002.
    Prezzo: Euro 26,00
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni


    Nella complessa e disarmonica situazione edilizia della fascia costiera compresa tra il quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio ed il Comune di Torre del Greco - un aggregato urbano piuttosto denso ed omogeneo dai confini impercettibili - l'autore riconosce la presenza di emergenze architettoniche che, per quanto fortemente deturpate e inglobate in un caotico tessuto edilizio, si pongono come tracce indelebili dell'originaria essenza dei luoghi e della loro storia: le Ville vesuviane sorte tra Ottocento e Novecento.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.