Francesco De Sanctis

  • amor_di_parthenopeAutore: Elena Candela
    Titolo: Amor di Parthenope
    Sottotitolo: Tasso, Arabia, De Sanctis, Fucini, Serao, Di Giacomo, Croce, Alvaro
    Descrizione: Volume in 8° (cm 22,5 x 15,5); 204 pagine; illustrazioni a colori.
    Luogo, Editore, data: Pisa, ETS, 2008
    Collana: MOD La modernita' letteraria (14)
    ISBN: 9788846723574
    Prezzo: Euro 20,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Nel libro s'individua una organica linea di ricerca letteraria ispirata alla storia e alla cultura napoletana, evidentemente di natura modernistica, ma, non solo per la presenza di un saggio su Tasso, è in una prospettiva più ampia, che si vorrebbe dire classica, nella quale vengono inquadrati autori e problemi degli ultimi due secoli.
  • AAA Immagine Non Disponibile pFRANCESCO DE SANCTIS.
    Recenti ricerche.
    Atti del convegno di studi organizzato dall'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e dalla Provincia di Avellino. Avellino, 1 - 2 marzo 1985.
    Urbino, Edizioni Quattroventi, 1989
    In 8°; pp. 115.
    Euro 15,50
    1 esemplare disponibile

     


    richiedi informazioni

  • la_scuola_liberale_de_sanctisAutore: Francesco De Sanctis
    Titolo: La letteratura italiana nel secolo XIX
    Volume secondo. La scuola liberale e la scuola democratica
    A cura di Francesco Catalano
    Descrizione: Volume in 8° (cm 21,5 x 13,5); pagine LXVII + 606; esemplare in ottime condizioni
    Luogo, Editore, data: Bari, Laterza, 1954
    Collana: Opere complete di Francesco De Sanctis. VII
    Prezzo: Euro 30,00
    Disponibilita': 1 esemplare disponibile



    Dall'Introduzione
    I. - IL RISORGIMENTO E LA NUOVA GENERAZIONE.
    Anche la seconda scuola napoletana, che il De Sanctis iniziò con rinnovato fervore alla fine del 1871, lasciò nei suoi allievi un ricordo incancellabile; nelle memorie, infatti, di alcuni fra essi permane viva l'impressione del calore di quell'insegnamento, che veniva a conclusione di una lunga e paziente indagine su ogni problema e che, pertanto, aveva la sicurezza e la convinzione delle cose profondamente meditate: «Egli soleva, scrive il Torraca che fu appunto uno dei suoi più cari discepoli, segnar su la carta, brevissimamente, le parti del soggetto, alle quali giudicava opportuno fermarsi di più, certi fatti e certe idee, che si proponeva di lumeggiar meglio, qualche passo dell'opera, che veniva esaminando; ma anche a quelle noticine non ricorreva quasi mai. Levatesi diritto su la cattedra, riassunta in pochi periodi la lezione precedente, o indicato il punto della trattazione, al quale era pervenuto entrava diviato in medias res; e perché aveva fortemente meditato il soggetto, poteva abbandonarsi all'ispirazione del momento, sicuro di giungere, senza fermate, ne troppo lunghe digressioni, alla fine ».....
  • AAA Immagine Non Disponibile pDe Sanctis Francesco
    SAGGI CRITICI.
    Nuova edizione scolastica a cura di Nino Cortese.
    Napoli, Morano, s.d.
    In 8°; pp. 333 + 2 n.n.; annotazione e timbro di libreria all'occhiello; sul dorso e all'occhiello note di classificazione di biblioteca estinta.
    Euro 13,00
    1 esemplare disponibile

     


    richiedi informazioni

  • AAA Immagine Non Disponibile pDe Sanctis Francesco
    SAGGI E SCRITTI CRITICI E VARI.
    Volume Quinto. Studi su Alessandro Manzoni con appendice delle principali liriche e delle tragedie del Manzoni stesso.
    A cura di L. G. Tenconi.
    Milano, A. Barion, 1937
    In 16°; pp. 399; all'occhiello e al frontespizio note ad inchiostro.
    Euro 13,00
    1 esemplare disponibile

     


    richiedi informazioni

  • scritti su francesco de sanctisAutore: Benedetto Croce
    Curatori: Teodoro Tagliaferri, Fulvio Tessitore
    Titolo: Scritti su Francesco De Sanctis.
    Descrizione: 2 Volumi, indivisibili, in formato 8° (cm 24 x 17); pagine CCCXVI + 628 complessive
    Luogo, Editore, data: Napoli, Giannini,
    Prezzo: Euro 30,00
    ISBN: 9788874313785
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni

    Il confronto con la figura di Francesco De Sanctis ha giocato un ruolo determinante nella formazione e nell'evoluzione del pensiero fi'losofi'co, storico ed estetico di Benedetto Croce: a nessuno degli altri suoi "autori", neppure a Vico, egli ha dedicato un impegno altrettanto continuo di riflessione, di ricostruzione, nonché di ricerca paziente e tenace di documenti.

  • UN VIAGGIO ELETTORALE - Francesco De SanctisAutore: Francesco De Sanctis
    Titolo: Un viaggio elettorale.
    Sottotitolo: Edizione critica a cura di Toni Iermano.
    Collaborazione di Paola Di Scanno.
    Descrizione: Volume in 8° (cm 21,5 x 14); 216 pagine.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Mephite, 2007
    Collana: I Cacciaguida
    ISBN: 978-88-88655-30-1
    Disponibilita': NO

     


    richiedi informazioni

    In una fredda notte d'inverno del 10 gennaio 1875, in una modesta locanda di Foggia, Francesco De Sanctis, il guerriero di mille campagne elettorali, preparava le sue carte per vivere in sola settimana una competizione gremita d'incognite in un paesaggio quasi siberiano, lontano ed impenetrabile. Nel remoto e favoloso collegio di Lacedonia, in cui rientrava la sua Morra, lo attendevano preti miscredenti e intriganti, micidiali eruditi e galantuomini in tuba e giamberga, strenui difensori della proprietà, impauriti dalle rivolte contadine - terribile e sanguinosa era stata quella di Carbonara poi Aquilonia nell'ottobre del Sessanta - e dai ricordi recenti di montagne abitate da briganti sanguinari e primitivi che, come scrive Carlo Levi, 'tagliavano le orecchie, il naso e la lingua dei Signori, per farsi pagare i riscatti'.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.