Teodoro Salzillo

  • 1860 61 l assedio gaeta teodoro salzilloTeodoro Salzillo
    Titolo: 1860 - 61. L'assedio di Gaeta.
    A cura di Maurizio di Giovine.
    Descrizione: Volume in formato 8°; pagine 151.
    Luogo, Editore, Data: Napoli, Controcorrente, 2000
    Prezzo: Euro 8,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni



    Tratto da Wikipedia:
    ... Il 22 ottobre 1860, avendo realizzato che le sorti militari del Regno volgevano al peggio, Salzillo raggiunse Francesco II delle Due Sicilie, partecipando all'Assedio di Gaeta e seguendo il sovrano nell'esilio di Roma. Qui si inserì negli ambienti legittimisti, che comprendevano, tra gli altri, lo storico Giacinto De' Sivo ed il cappellano militare Giuseppe Buttà.

  • ROMA E LE MENZOGNE PARLAMENTARI NELLE CAMERE DE' COMUNI DI LONDRA E TORINO - Teodoro SalzilloAutore: Teodoro Salzillo
    Titolo: Roma e le menzogne parlamentari nelle Camere de' Comuni di Londra e Torino
    Ristampa anastatica. Malta 1863 
    Con un saggio introduttivo di Lorenzo Terzi
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 22 x 17); pagine XXXI + 141
    Luogo, Editore, data: Napoli, Thesaurus Edizioni, 2016
    ISBN: 978-88-90-98921-6 9788890989216
    Prezzo: Euro 15,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Teodoro Salzillo (Santa Maria d'Oliveto, Pozzilli, 4 maggio 1826 - Venafro, 20 giugno 1904) è ricordato dalle scarne cronache che si sono occupate di lui come uno scrittore e un capo militare legittimista implicato nella "reazione d'Isernia" (30 settembre - 20 ottobre 1860), nonché partecipe dci progetti, più o meno velleitari, di restaurazione della dinastia borbonica ventilati durante l’esilio romano dell’ultimo re delle Due Sicilie Francesco II.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.