Tavola Strozzi

  • LA TAVOLA STROZZI

    La Tavola StrozziTitolo: La Tavola Strozzi
    Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 25 x 15); 26 pagine.
    La pubblicazione contiene una veduta generale della Tavola, a colori, ripiegata 4 volte, per una dimensione aperta di cm 53,5 x 24, oltre ad altre 9 illustrazioni, sempre a colori, su doppia pagina ed 1 su singola pagina con i dettagli della tavola generale.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Elio De Rosa, 1992
    Collana: Le Bussole. Strumenti per conoscere la citta'. N. 1. Direttore della collana: Leonardo Di Mauro
    Disponibilita': No

     


    richiedi informazioni


     

    La Tavola, rinvenuta agli inizi del nostro secolo nel Palazzo Strozzi di Firenze, è il punto di partenza della storia della veduta napoletana ed una testimonianza preziosa dell'aspetto della capitale del Regno in eta' aragonese, ritratta nel momento di passaggio tra Medioevo ed Eta' moderna.

  • LA TAVOLA STROZZI TRA NAPOLI E FIRENZE - Giulio Pane

    La_Tavola_Strozzi_Grimaldi_pAutore: Giulio Pane
    Titolo: La Tavola Strozzi tra Napoli e Firenze
    Sottotitolo: Un'immagine della citta' nel Quattrocento
    Descrizione: Volume in formato oblungo (cm. 22,5 x 24,5), su carta patinata semilucida, di oltre 150 pagine con circa 60 tavole a colori, in grande formato, accompagnate da numerose didascalie illustrative.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Grimaldi & C.
    Prezzo: Euro 30,00
    ISBN13: 88-89879-36-X
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni

     

    Da quando, nel 1904, la Tavola Strozzi venne scoperta da Corrado Ricci nei saloni del palazzo del principe Carlo Strozzi, e fino ai nostri giorni, il dipinto è stato sempre considerato una delle rappresentazioni urbane piu' antiche e preziose della citta' di Napoli in eta' aragonese.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.