Raffaele Aragona

Raffaele Aragona insegna Tecnica delle Costruzioni nella Facolta' di Architettura dell'Universita' Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, da molti anni si occupa di enigmi e di ludolinguistica. Fondatore dell'OPLEPO (Opificio di Letteratura Potenziale), è anche il responsabile del biennale "Premio Capri dell'Enigma". Ex autore di Una voce poco fa, repertorio di vocaboli omonimi della lingua italiana (Zanichelli, 1994), e di La viola del bardo, piccolo omonimario illustrato (Biblioteca Oplepiana, 1994). Ha inoltre curato la raccolta Antichi indovinelli napoletani (Tommaso Marotta Editore, 1991), il volume Enigmatica: per una patetica ludica (ESI - Edizioni Scientifiche Italiane, 1996), Le vertigini del labirinto (Edizioni Scientifiche Italiane, 2000), Capri a' contrainte (Edizioni La Conchiglia, 2000), La regola è questa: la letteratura potenziale (Edizioni Scientifiche Italiane, 2002) e Oplepiana. Dizionario di Letteratura Potenziale (Zanichelli, 2002).
  • ANTICHI INDOVINELLI NAPOLETANI

    Antichi_Indovinelli_Napoletani_pTitolo: Antichi indovinelli napoletani.
    A cura di Raffaele Aragona.
    Descrizione: Edizione in formato 16° (cm 17 x 12); 143 pagine
    Luogo, Editore, data: Napoli, Marotta & Cafiero, settembre 2006
    Collana: Le mal'erba
    ISBN: 88-88234608
    Disponibilita': NO

     


    richiedi informazioni


    "Indovinare" significa rispondere ad un quesito, pratica antica quanto il mondo, e per "indovino" s'intende chi ha la facolta' di entrare nel futuro e di ritornarne con una risposta.
    Non è un caso che gli oracoli (o le citta' oracolari) erano cosi' diffusi nel mondo classico, ma non è necessario andare troppo lontano, ci si può fermare all'Iliade e all'Odissea di omerica memoria. Da questo sottofondo vengono fuori gli indovinelli di cui ogni cultura è ricca e gli etnologi hanno passato buona parte del loro tempo a reperirli scavando nelle abitudini e nei costumi popolari. La nostra raccolta, quindi, non è l'unica del genere e neanche la piu' esaustiva. Non pensiamo che si possa avere la prete sa di circoscrivere l'indovinello antico o recente in un libro.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.