Pietro Ioia

Pietro Ioia è nato a Napoli il 6 gennaio del 1959, ex spacciatore di Forcella ha passato 22 anni in carcere in 20 istituti penitenziari diversi. Oggi è il Presidente dell’Associazione Ex D.O.N Detenuti Organizzati Napoletani, grazie al suo attivismo e alle sue denunce la Cella Zero del carcere di Poggioreale non esiste più e oltre venti persone sono indagate dalla Procura, tra cui decine di guardie penitenziarie e anche medici. Dalla sua storia è stato tratto uno spettacolo teatrale che ha lo stesso titolo di questo testo. Oggi si impegna per i diritti dei detenuti e per il loro reinserimento lavorativo. La Cella Zero è il suo primo libro.
  • LA CELLA ZERO. Morte e rinascita di un uomo in gabbia - Pietro Ioia

    LA CELLA ZERO. Morte e rinascita di un uomo in gabbia - Pietro IoiaAutore: Pietro Ioia
    Titolo: La Cella Zero
    Sottotitolo: Morte e rinascita di un uomo in gabbia
    Prefazione di Antonio Frullone
    Postfazionedi  Ivan Boragine e Marina Billwiller
    Descrizione: Volume prodotto con Carta Revive Natural, riciclata al 100%, e impresso con Inchiostro Ecologico a base vegetale, in formato 8° (cm 21 x 14); 116 pagine.
    Licenza Creative Commons 3.0
    Luogo, Editore, data: Napoli, Marotta&Cafiero, 2017
    Collana: Le zanzare
    ISBN: 9788897883739
    Prezzo: Euro 10,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni


    Questo è libro è un cazzotto nello stomaco. Questa è la storia di Pietro Ioia, 22 anni in carcere, 20 istituti penitenziari diversi. Spacciatore del rione Forcella di Napoli, dalla bella vita con i soldi del narcotraffico è passato all’inferno del carcere di Poggioreale.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.