Patrizia Giordano

  • Dalla_Terra_al_Cielo_pCuratrice: Patrizia Giordano
    Titolo: Dalla Terra al Cielo.
    Sottotitolo: Le guglie di Napoli.
    Fotografie di Antonio Alfano e Mariano Grieco (pagg. 36-37 e 42-47).
    Descrizione: Volume in formato 4° (cm 28 x 22); 79 pagine; molte illustrazioni in b/n e a colori, alcune a tutta pagina, 4 su 1 pagina e mezza, 1 su doppia pagina.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Altrastampa, dicembre 2003
    Prezzo: Euro 10,00
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni


    Dall'intervento di Amedeo Lepore, Assessore all'edilizia monumentale del Comune di Napoli.
    "...I monumenti di Napoli, gli edifici storici, le chiese, le guglie, le piazze sono una straordinaria testimonianza della nostra storia, il portato del tempo trascorso che prende forma, si materializza, mostrando le tracce indelebili e preziose di altre epoche, a volte rovinate e dimenticate, ma sempre di incomparabile valore.
  • La_Rota_degli_Esposti_pCuratrice: Patrizia Giordano
    Titolo: La Rota degli Esposti.
    Sottotitolo: Testi di Luciana Rollo Bancale, Paola de Ciucceis, Patrizia Giordano, Susanna Grande, Giovanni Mancino, Bona Mustilli, Antonio Parlato, Angelo Vanacore e Carmela Maietta.
    Descrizione: Volume in formato 4° (cm 28 x 22); 125 pagine; molte illustrazioni in b/n e a colori, alcune a tutta pagina.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Altrastampa, 2004
    Numero di edizione: Seconda
    Disponibilita': No 

     


    richiedi informazioni

     

    La Ruota dell'Annunziata occupa nella storia di Napoli un posto tutto particolare, tanto da far parte non solo della letteratura popolare ma dell'immaginario collettivo. II solo nome, Ruota dell'Annunziata, evoca donne con il volto nascosto da ampi scialli che depositano furtivamente nelle ore piu' buie della notte il figlio del peccato, quel bambino che le mani sollecite ed amorose delle converse dell'Annunziata raccoglieranno per dargli il nome del Santo Patrono e il cognome che identifica la sua provenienza, Esposito.

  • Piazza_S_Domenico_pCuratrice: Patrizia Giordano
    Titolo: Piazza San Domenico Maggiore in scena.
    Testo in italiano ed in inglese
    Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 28 x 21,7); 144 pagine; molte illustrazioni a colori, alcune a tutta pagina.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Altrastampa, giugno 2006
    Realizzazione editoriale per conto di Associazione Incontri Napoletani onlus
    Prezzo: Euro 15,00
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni



     Nel cuore antico di Napoli, lungo il decumano inferiore, si apre una piazza famosa e bellissima: piazza San Domenico Maggiore.
    Entrare oggi nella piazza, chiusa ormai al traffico e resa piu' godibile per la diffusa presenza di sedi di ristoro, da' il senso di "un'immersione nel passato", un passato stratificato di varie epoche, dal Medioevo al Rinascimento, che scorre tra i fregi e i portali dei palazzi, le merlature della chiesa, la stupenda guglia che troneggia al centro dello slargo.
    Sull'ampio spiazzo troneggia... il retro delll'imponente Basilica di San Domenico Maggiore, che da' appunto il nome al sito; la facciata della chiesa da' oggi su di un cortiletto interno.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.