Orto Botanico

  • I DISEGNI DELL'ORTO BOTANICO DI NAPOLI - Domenico Natale

    i disegni dell orto botanico di napoli domenico nataleAutore: Domenico Natale
    Titolo: I disegni dell'Orto Botanico di Napoli
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 30 x 24); 166 pagine; 165 illustrazioni a colori e alcune b/n.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Arte'm, 2016
    Collana: Storia e Civiltà
    ISBN: 978-88-569-0504-5 9788856905045
    Prezzo: Euro 45,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    L'Orto Botanico di Napoli non è solo testimonianza del magistero della scuola napoletana, collezione formidabile di piante storiche o rare, oasi di verde nella città soffocata dall'urbanesimo incontrollato.
    L'Orto Botanico custodisce, come pochi cittadini e visitatori sanno, un patrimonio semisconosciuto e prezioso per la ricerca botanica
  • IL REAL ORTO BOTANICO DI NAPOLI - Paolo De Luca, Bruno Menale

    il_real_orto_botanicoAutore: Paolo De Luca, Bruno Menale
    Titolo: Il Real Orto Botanico di Napoli
    foto di Roberta Pagano e Ioannis Schinezos
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 28 x 24); 200 pagine; moltissime illustrazioni a colori
    Luogo, Editore, data: Napoli, Fridericiana, 2011
    Collana: Fridericiana Ars
    ISBN: 9788883381034
    Prezzo: Euro 19.90
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

     

    Presentazione:
    L'Orto Botanico dell'Università degli Studi di Napoli Federico II ha poco più di duecento anni.
    Istituito nel 1807, fu inaugurato nel 1810; venne diretto per i primi cinquant'anni da Michele Tenore. Fu costruito su dei terreni agrari posti fuori della cinta urbana, e come sede fu scelta l'antica masseria oggi chiamata "Castello".
    Erano tempi molto diversi da quelli odierni: vi operavano numerosi dipendenti, pagati con salario molto modesto, che svolgevano a mano tutte le loro mansioni. Per l'irrigazione delle piante c'era un pozzo che si apriva nell'acquedotto del Carmignano e dal quale l'acqua veniva tirata su con una nona fatta girare da asini: l'acqua veniva fatta scendere alle vasche e da queste i giardinieri la prelevavano con dei secchi per innaffiare le piante. La Serra storica, costruita dall'Architetto de Fazio, non aveva riscaldamento e nelle notti più fredde veniva riscaldata con dei bracieri. Per il trasporto interno del materiale l'unico mezzo era un carretto tirato da un asino; alla fine degli anni '60 fu acquistato il primo trattore ed all'ultima asinella fu garantita una serena pensione.
  • ORTO BOTANICO - VALORI DI NAPOLI

    VdN-OrtoBotanicopTitolo: Orto Botanico.
    Collana: Valori di Napoli
    Autore del testo: Bruno Menale, Edoardo Pinto, Maria Rosaria Barone Lumaga, Paolo Casoria.
    Coordinatore Scientifico: Prof. Paolo De Luca.
    DVD interattivo (italiano, inglese, tedesco) di 70 minuti
    Produzione: Napoli, Pubblicomit
    Disponibilità: NO

     


    richiedi informazioni



    Nel cuore di Napoli, un'oasi di verde tra le più importanti d'Europa, che vale la pena di conoscere e salvaguardare. Gli orti botanici possono essere considerati dei veri e propri "musei viventi'': la differenza, rispetto ai musei tradizionali, sta nel tipo di patrimonio collezionato e custodito.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.