Ortensio Zecchino

Ortensio Zecchino, storico del diritto, ha insegnato nelle Università: Carlo Bo, Federico II, Suor Orsola Benincasa, Link Campus. Ha presieduto il Comitato scientifico dell’Enciclopedia Treccani Federico II. Presiede il Centro Europeo di Studi Normanni e Biogem (Istituto di ricerche genetiche). È stato parlamentare europeo, senatore (presidente delle Commissioni Cultura, Giustizia, Affari europei) e ministro dell’Università e Ricerca scientifica in tre Governi.
  • GREGORIO CONTRO FEDERICO. Il conflitto per dettar legge - Ortensio Zecchino

    gregorio contro federico ortensio zecchinoAutore: Ortensio Zecchino
    Titolo: Gregorio contro Federico
    Sottotitolo: Il conflitto per dettar legge
    Descrizione: Volume in formato 8°; 288 pagine.
    Luogo, Editore, data: Roma, Salerno Editrice, marzo 2018
    Collana: Piccoli saggi - 60 
    ISBN: 9788869732690
    Prezzo: Euro 22,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Nel conflitto tra Gregorio IX e Federico II il pomo della discordia si rivelò la Costituzione che Federico promulgò per il Regno di Sicilia. Il papa reagí duramente, pretendendo, quale suprema autorità spirituale dell’Europa cristianizzata, di essere giudice del rispetto del diritto naturale-divino negli ordinamenti secolari, nonché difensore dei privilegi in essi riconosciuti da tempo alla Chiesa.
  • UNA TRAGEDIA IMPERIALE. Federico II e la ribellione del figlio Enrico - Ortensio Zecchino

    una tragedia imperiale ortensio zecchinoAutore: Ortensio Zecchino
    Titolo: Una tragedia imperiale
    Sottotitolo: Federico II e la ribellione del figlio Enrico
    Descrizione: Volume in formato 8°; 100 pagine.
    Luogo, Editore, data: Roma, Salerno Editrice, aprile 2014
    Collana: Astrolabio. N. 6
    ISBN: 978888402916
    Prezzo: Euro 8,90
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    La ribellione di Enrico, re di Germania, contro suo padre, l’imperatore Federico II, si concluse con la sua condanna alla segregazione carceraria, durante la quale, divorato dalla lebbra, pose miseramente fine alla sua breve esistenza. La vicenda evoca tutta la mitologica tragicità del rapporto padri-figli, ma anche – ciò che storicamente più conta – l’inestricabile complessità del conflitto politico, nell’autunno del Medioevo, intorno ai ruoli dell’Impero, delle monarchie, della feudalità e delle autonomie cittadine.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.