Maria D'Acunto

Maria D'Acunto è nata a Napoli ma vive a Ischia. Interessata alla cultura popolare e al rapporto lingua-dialetto, è autrice di un piccolo saggio sulla 'Ndrezzata e di un testo teatrale (Ce steua 'na vota) in dialetto napoletano. In collaborazione con Graziano Mattera, ha pubblicato, con gli editori F.lli Ferraro, diversi testi scolastici (grammatiche italiane ed epica) per la Scuola secondaria inferiore e superiore.
  • VALL' A CAPI'. Storia e grammatica della lingua napoletana - Maria D'Acunto, Graziano Mattera

    VALL' A CAPI'. Storia e grammatica della lingua napoletana - Maria D'Acunto, Graziano Mattera
    Autore: Maria D'Acunto, Graziano Mattera
    Titolo: Vall' a capì'
    Sottotitolo: Storia e grammatica della lingua napoletana
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 14); 272 pagine
    Luogo, Editore, data: Napoli, Intra Moenia, 2013
    ISBN: 97888742114491
    Prezzo: Euro 18,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni



    Com'è noto il napoletano deriva dal latino e nel tempo fu arricchito nel suo lessico da numerosi influssi: l'arabo, il greco, lo spagnolo, il francese... Fino al '500 era la lingua ufficiale del Regno delle Due Sicilie, soppiantata poi dal "volgare toscano" adottato in tutta la penisola. Da allora il napoletano decadde da lingua a dialetto, ma consumò la sua vendetta imponendosi al mondo attraverso le sue canzoni.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.