Luigi Sisto

Luigi Sisto è docente di Storia degli strumenti musicali presso l'Università degli Studi di Roma 'Tor Vergata'. Violinista e violista, si è laureato in lettere moderne ad indirizzo musicale sotto la guida di Agostino Ziino presso l'Università di Napoli 'Federico II'. Dopo aver frequentato un master in conservazione dei Beni musicali e nuove tecnologie presso le Università di Parigi Saint-Denis e Sorbonne, ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia, scienze e tecniche della Musica presso l'Università di Roma 'Tor Vergata' sotto il tutorato di Renato Meucci e Agostino Ziino. I suoi interessi di ricerca sono orientati prevalentemente verso la storia della musica e l'organologia napoletana del Cinquecento e del Seicento. Ha prodotto studi scientifici per gli editori Brepols, Olschki, Libreria Musicale Italiana, Electa, Sanfilippo, Edizioni Scientifiche Italiane, AOC e ISMEZ.
  • CARLO GESUALDO E IL SUO TEMPO - Alberto Granese, Luigi SistoCuratori: Alberto Granese, Luigi Sisto
    Titolo: Carlo Gesualdo e il suo tempo
    Atti del Convegno internazionale di studi Gesualdo (Salerno, 16-17-18 novembre 2013)
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 222 pagine.
    Luogo, Editore, data: Avellino, Il Terebinto
    Collana: Istituto Italiano di Studi Gesualdiani
    ISBN: 9788897489900
    Prezzo: Euro 20,00
    Disponibilità: In arrivo

     


    richiedi informazioni


     
    L'idea di questo volume nasce dalla volontà di pubblicare gli Atti del Convegno Internazionale di Studi su tema Carlo Gesualdo e il suo tempo (Gesualdo-Salerno, 16-18 novembre 2013), promosso dalla Fondazione Gesualdo in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Salerno in occasione delle celebrazioni del quarto centenario della morte del principe di Venosa.
  • i_liutai_tedeschi_a_napoli_pAutore: Luigi Sisto
    Titolo: I liutai tedeschi a Napoli tra Cinque e Seicento
    Sottotitolo: Storia di una migrazione in senso contrario
    Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 24 x 17); 224 pagine con 3 figg. b/n nel testo, 16 tavv. f.t. a colori
    Luogo, Editore, data: Roma, Istituto Italiano per la Storia della Musica, 2010
    ISBN: 97888-95349084
    Prezzo: Euro 20,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

     

    La grande migrazione dei liutai tedeschi verso le città della Penisola italiana, cominciata tra Medioevo ed età moderna, ha affascinato storici della musica ed organologi insieme a studiosi di ambiti disciplinari diversi.

    In questo volume si presenta per la prima volta un'analisi del fenomeno migratorio verso Napoli, ripercorrendo gli itinerari dell'apprendistato di artigiani costretti all'espatrio dai vincoli statutari della più antica corporazione liutaria d'Europa, quella di Füssen, risalente al 1562.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.