Luigi Di Gianni

Luigi Di Gianni nasce a Napoli nel 1926. Si laurea in Filosofia e si diploma in Regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma dove diventerà docente e lo sarà anche in diverse università italiane. Inizia l’attività di
 documentarista/cineasta nel ’58 con Magia Lucana, con la consulenza scientifica di Ernesto de Martino, e nello stesso anno vince il premio come miglior documentario alla 19ᵃ edizione del Festival di Venezia. Nel 2006 l’Università di Tubinga gli conferisce la laurea honoris causa in Filosofia per meriti nel campo del cinema d’ispirazione antropologica. La Cineteca di Bologna nel 2013 cura il restauro dei suoi documentari pubblicandoli nel cofanetto Uomini e spiriti. Tra i titoli presenti nel Dvd, si menzionano Magia lucana (’58), Il culto delle pietre (’67), Nascita di un culto (’68). Il suo è un grande cinema: non scalfito dal tempo ma disseminato di essenze e suggestioni kafkiane.
  • luigi di gianni cinema dell essere domenico sabinoTitolo: Luigi Di Gianni | Cinema dell'essere
    Autore/i: Domenico Sabino
    Prefazione di Gianfranca Ranisio
    DVD con booklet
    Ideazione - consulenza musicale - regia Domenico Sabino
    Interpreti: Luigi Di Gianni e Antonella Morea
    Durata: 19'
    Edizioni TheaterAus
    Anno di produzione: 2015
    Prezzo: Euro 10,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Docu-video per e con Luigi Di Gianni. Filosofo, antropologo, regista. È definito il filosofo della macchina da presa ed è uno dei massimi registi e documentaristi italiani. Uno straordinario impatto antropologico segna i suoi film che esplorano l’intreccio tra ritualità magico-religiosa e Cattolicesimo nell’Italia meridionale, la fatica e la dignità del lavoro, la fragilità dell’uomo soggiogato dalla forza degli eventi.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.