Goffredo Plastino

Goffredo Plastino insegna Etnomusicologia alla Newcastle University. È presidente dell’International Association for the Study of Popular Music e dirige, insieme a Franco Fabbri, la «Routledge Global Popular Music Series», nella quale è apparso il loro Made in Italy. Studies in Popular Music (2013). Per il Saggiatore ha curato il volume di Alan Lomax, L’anno più felice della mia vita. Un viaggio in Italia 1954-1955 (2008), e ha pubblicato Cosa Nostra Social Club. Mafia, malavita e musica in Italia (2014).
  • ALAN LOMAX IN SALENTO

    alan lomax in salentoAutori: Vari
    Titolo: Alan Lomax in Salento
    Con interventi di Luigi Chiriatti, Anna Lomax, Goffredo Plastino, Luisa Del Giudice, Sergio Torsello
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 21); 108 pagine; molte foto in b/n
    Luogo, Editore, data: Calimera (LE), Kurumuny, 2006
    Collana: Voci Suoni Ritmi della Tradizione
    ISBN: 9788890180576
    Prezzo: Euro 12,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni



    Durante la ricerca sul campo in Salento, svolta insieme a Diego Carpitella dal 12 al 17 agosto 1954, Alan Lomax effettua oltre 170 registrazioni sonore e oltre 70 fotografie in bianco e nero, quasi tutte riprodotte in questo volume.
  • COSA NOSTRA SOCIAL CLUB. Mafia, malavita e musica in Italia - Goffredo Plastino

    cosa nostra social club goffredo plastinoAutore: Goffredo Plastino
    Titolo: Cosa nostra social club
    Sottotitolo: Mafia, malavita e musica in Italia
    Descrizione: Volume in formato 8°; 224 pagine
    Luogo, Editore, data: Milano, Il Saggiatore, 2014
    ISBN: 9788842815211
    Prezzo: Euro 16,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni


    "I neomelodici sono il cancro di Napoli." "I canti di malavita calabresi sono musicalmente insignificanti e vanno ben oltre l'apologia di reato."

    Fin dagli anni novanta studiosi, giornalisti, politici, magistrati, scrittori e moralizzatori dichiarano che le canzoni «criminali» intonate in Campania e Calabria sono in grado di influenzare negativamente chi le ascolta, soprattutto i giovani, e quindi da bandire e dimenticare. In Italia, dunque, esisterebbe un'educazione musicale alla mafia impartita attraverso melodie e testi che, descrivendo comportamenti violenti, giustificano o determinano la violenza: un automatismo ancora indimostrato.

  • LA MUSICA FOLK. Storie, protagonisti e documenti del revival in Italia - Franco Fabbri, Goffredo Plastino

    la musica folk goffredo plastino franco fabbriCuratore: Goffredo Plastino
    Titolo: La Musica Folk
    Sottotitolo: Storie, protagonisti e documenti del revival in Italia
    Descrizione: Volume in formato 8°; 1282 pagine.
    Luogo, Editore, data: Milano, Il Saggiatore, 2016
    ISBN: 978-88-428-1854-0 9788842818540
    Prezzo: Euro 49,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Il folk music revival degli anni sessanta e settanta è stato uno dei processi culturali più intensi e fertili nella storia d’Italia. Promosso e rappresentato tra gli altri dal Nuovo Canzoniere Italiano, dall’Almanacco Popolare, dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare, dal Canzoniere del Lazio, teorizzato da studiosi come Roberto Leydi, Gianni Bosio, Michele Straniero e Diego Carpitella, fu un movimento capace di conciliare ricerca etnomusicologica, istanze di protesta, tradizioni musicali, interpretazioni e reinvenzioni.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.