Giovanni Ippolito

Giovanni Ippolito, nato a Margherita di Savoia (FG) nel 1928, è un frate domenicano della Basilica di S. Domenico Maggiore in Napoli. Presbitero dal 1954, ha iniziato il suo ministero tra la gioventu' parrocchiale, il Centro Sportivo e gli Scouts di Avellino. Direttore del seminario minore e predicatore itinerante, dal 1977 parroco e superiore nel Convento del S. Rosario in S. Francesco di Paola in Bari.
Assegnato alla Basilica Pontificia di S. Nicola in Bari, nel 1982 assumeva l'incarico di Amministratore. Nel 1989, trasferito nel Convento della Madonna dell'Arco col doppio incarico di Amministratore del Santuario e della Provincia religiosa di S. Tommaso d'Aquino in Italia fino al 2001.
Ha gia' pubblicato una ricerca sull'Acquedotto augusteo in Campania, al fine di precisare sito ed origine dell'affresco della Madonna dell'Arco (2002); seguita dalla Storia del Santuario (2003).
  • Spezierie_Domenicane_a_Napoli_pAutore: Giovanni Ippolito
    Titolo: Spezierie domenicane a Napoli.
    Sottotitolo: Sei secoli di storia.
    Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 24 x 17); 173 pagine; molte illustrazioni in b/n e a colori nel testo.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Editrice Domenicana Italiana, dicembre 2006
    Prezzo: Euro 35,00
    ISBN13: 9788889094198
    Disponibilita': in commercio

     


    richiedi informazioni

    Dalla Presentazione
    La "cura del corpo" è stato lo scopo primo delle Spezierie domenicane a Napoli. Sei secoli di storia, argomento di questa interessante ricerca, realizzata da Giovanni Ippolito, frate dell'Ordine dei Predicatori, che fa rivivere l'atmosfera suggestiva e quasi magica delle antiche spezierie. Un patrimonio, forse dimenticato, piu' che andato disperso, di cui si tende ad evitare ulteriori soppressioni e scempi.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.