Gabriel Zuchtriegel

Gabriel Zuchtriegel si occupa dell’archeologia e della storia della Magna Grecia e della colonizzazione greca. Dal 2015 alla guida del Parco Archeologico di Paestum, ha posto l’accento della sua attività su forme innovative di conservazione, fruizione e accessibilità inclusiva dei monumenti magno-greci.
  • L’EMBLEMA DELL’ETERNITÀ. Il Tempio di Nettuno a Paestum tra archeologia, architettura e restauro - Fabio Mangone, Valentina Russo, Gabriel Zuchtriegel

    L’EMBLEMA DELL’ETERNITÀ - Fabio Mangone, Valentina Russo, Gabriel ZuchtriegelCuratori: Fabio Mangone, Valentina Russo, Gabriel Zuchtriegel
    Titolo: L’emblema dell’eternità
    Sottotitolo: Il Tempio di Nettuno a Paestum tra archeologia, architettura e restauro
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 250 pagine.
    Luogo, Editore, data: Pisa, ETS
    Collana: Collana di studi del Parco Archeologico di Paestum
    ISBN: 9788846754639
    Prezzo: Euro 28,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Questo lavoro costituisce la prima ampia monografia interamente dedicata al cosiddetto tempio di Nettuno. Il volume dedicato a questo eccezionale monumento, individua importanti temi di analisi e di confronto, attraverso il contributo di studiosi di diversa provenienza.
  • POSSESSIONE. Trafugamenti e falsi di antichità a Paestum - Gabriel Zuchtriegel

    POSSESSIONE. Trafugamenti e falsi di antichità a Paestum - Gabriel ZuchtriegelAutore: Gabriel Zuchtriegel
    Titolo: Possessione
    Sottotitolo: Trafugamenti e falsi di antichità a Paestum
    Catalogo della Mostra presso il Museo Archeologico di Paestum dal 2 luglio al 31 dicembre 2016.
    Descrizione: Volume in formato 4° (cm 30 x 24); 152 pagine; 142 illustrazioni a colori e in bianco e nero
    Luogo, Editore, data: Napoli, Arte'm, luglio 2016
    Collana: Storia e Civlità
    ISBN: 978-88-569-0534-2 9788856905342
    Prezzo: Euro 25,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni



    Il fenomeno dei trafugamenti e dei falsi, a partire dai recuperi e sequestri degli ultimi anni, con l’obiettivo di approfondire l’impatto del mercato di antichità e del collezionismo sugli oggetti antichi... occasione unica per riflettere sul carattere mutevole e fragile dell’arte antica, la mostra vuole esplorare come l’essenza storico-artistica sia condizionata dai vari circuiti e contesti in cui vengono inserite, in base a determinate esigenze e desideri tra pubblico e privato [gabriel zuchtriegel].

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.