Francesca Monacella

Francesca Monacella, nata a Napoli nel 1992, consegue la laurea triennale in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali nel 2015, ed è in procinto di conseguire quella magistrale in Archeologia e Storia dell’Arte nel 2019, presso l’Università di Napoli “Federico II”. In entrambe le occasioni, decide di dirigere i suoi studi verso l’arte moderna napoletana: presenta, infatti, nel 2015 l’elaborato da cui è tratto questo testo, che verte sulla perla del primo Rinascimento napoletano; la tesi magistrale, invece, verterà sulla ricostruzione del catalogo di Belisario Corenzio, campione d’affreschi a Napoli tra Manierismo e Barocco. Collabora con l’Associazione “Progetto Museo”, svolgendo attività di accoglienza e gestione museale presso il Complesso di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco e il Pio Monte della
  • arte pugnale e potere francesca monacelleAutore: Francesca Monacella
    Titolo: Arte, pugnale e potere: la cappella Caracciolo del Sole nel segno del Rinascimento napoletano
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 15); 80 pagine.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Rogiosi
    Collana: Il merito di Napoli
    ISBN: 9788869503375
    Prezzo: Euro 14,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni



    L’autrice punta i riflettori su una materia che valica gli aspetti scientifici per farsi vera questione identitaria: il Rinascimento napoletano. Da sempre considerato un fenomeno-etichetta toscano, è oggi lentamente riconosciuto per quell’avvenimento nazionale che ha, nelle sue emergenze regionali, non una semplice declinazione delle istanze toscane, ma proprie, caratterizzanti e vivide particolarità, che concorsero complessivamente alla stagione rinascimentale.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.