Enzo Di Brango

Enzo Di Brango è nato nel 1958 ad Aquino (FR) e vive a Roma. È membro del comitato di redazione della storica rivista "Quaderni del Sud-Quaderni Calabresi" diretta da Francesco Tassone. Collabora con la rubrica Diploteca dell'edizione italiana di Le Monde Diplomatique. È autore del saggio socio-politico L'Italia si cerca e non si trova (Qualecultura edizioni, 2012) e coautore de I Fondi Pensione (Cafi editore, 2007). Ha curato la ristampa de I moribondi di palazzo Carignano (Capone editore, 2013) e tradotto dallo spagnolo L'acqua scarseggia, ma la papera non galleggia (a cura di Luciano Vasapollo, Jaca Book editore, 2006).a pubblicato, con il “Calendario del Popolo”, L’Ernesto, Nuestra America e Proteo e Unità federalismo e democrazia di fronte alla colonizzazione del Sud
Ha curato la mostra fotografica sul brigantaggio meridionale E i contadini presero il fucile (Roma, 2003).
  • brigantaggio e rivolta di classe enzo di btango valentino romanoAutore: Enzo Di Brango, Valentino Romano 
    Titolo: Brigantaggio e rivolta di classe
    Sottotitolo:  Le radici sociali di una guerra contadina
    Introduzione di Enzo Ciconte
    Descrizione: Volume in formato 16° (cm 18,5 x 12); 272 pagine.
    Luogo, Editore, data: Roma, Nova Delphi Libri
    Collana: 
    ISBN: 978-88-97376-61-3 9788897376613
    Prezzo: Euro 14,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Il brigantaggio è stato la risposta diretta del proletariato all’organizzazione della neonata nazione italiana, a seguito dell’invasione militare piemontese e dell’impostazione coloniale che ne conseguì. Il filo conduttore dell’analisi degli autori si concentra sulla lotta di classe come elemento distintivo del conflitto, perché è nella condizione materiale dei contadini, delle masse povere che si rivoltano, che vanno ricercate le cause di questo fenomeno.

  • I MORIBONDI DEL PALAZZO CARIGNANO - Ferdinando Petruccelli della Gattina

    Autore: Ferdinando Petruccelli della Gattina
    Titolo: I moribondi del Palazzo Carignano
    A cura di Enzo Di Brango
    Prefazione di Valentino Romano
    Descrizione: Volume in formato 8°; 136 pagine.
    Luogo, Editore, data: Lecce, Capone, maggio 2013
    Collana: Carte scoperte, storie e controstorie
    ISBN: 9788883491726
    Prezzo: Euro 12,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni


    Una carrellata ironicamente impietosa dei vizi e dei limiti della prima classe dirigente della Nuova Italia, scritta da chi l’osserva dal suo interno con l’obiettività di un uomo che si considera “giornalista estero”; nell’analisi disincantata e non partigiana del primo Parlamento Italiano e dei suoi esponenti il lettore avrà modo di leggere in controluce i vizi e le meschinità di una rappresentanza popolare che inaugura la lunga stagione della “Casta”.
  • l arca della salvezza enzo di brangoAutore: Enzo Di Brango
    Titolo: L'arca della salvezza
    Romanzo 
    Descrizione: Volume in formato 8°; 184 pagine.
    Luogo, Editore, data: Roma, Gruppo Albatros Il Filo, 2015
    ISBN: 9788856773392
    Prezzo: Euro 14,90
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Il casato del barone Giuseppe Chiarelli della Spezia ha una storia lunga solo duecento anni, un numero equivalente agli ettari di terreno coltivato che a lui danno una vita agiata e ai suoi sottoposti tanta fatica e poco pane. Barone per grazia terrena per i suoi possedimenti, sfrutta ciò che gli riserva il presente e così avrebbe continuato per il resto della sua vita, anche dopo la morte della devota moglie Olinda.

  • l_italia_si_cercaAutore: Enzo Di Brango
    Titolo: L’Italia si cerca e non si trova
    Sottotitolo: Unità Federalismo Democrazia di fronte alla colonizzazione del Sud. Cronaca di 150 anni
    Prefazione di Francesco Tassone
    Postfazione di Valentino Romano
    Descrizione: Volume in formato 8°; 136 pagine
    Luogo, Editore, data: Vibo Valentia, Qualecultura Edizioni, I edizione aprile 2012
    ISBN: 9788895270000
    Prezzo: Euro 12,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    ...Tutto quello che è stato, dal 1861 ad oggi, nella storia politica dell’Italia, è stato condizionato non solo dal peccato originale di una unità a dir poco imperfetta, ma dal gioco perverso di raccontarla diversa da quel che realmente è stata: sui libri, sui media e su ogni altro mezzo in grado di condizionare la pubblica opinione.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.