Domenico Antonio D'Alessandro

Domenico Antonio D'Alessandro, napoletano (1960), dopo aver insegnato Storia della musica nei conservatorii di Palermo, Foggia e Cosenza, e alla Seconda Universita' di Napoli (corso di laurea in Conservazione dei beni culturali), attualmente è docente di Storia della musica nella Scuola di Didattica del conservatorio 'L. Perosi' di Campobasso. Fin dal 1979 si è occupato di ricerca musicologica e ha al suo attivo numerose pubblicazioni sull'esercizio della musica nella Napoli cinque-settecentesca. Alla ricerca scientifica ha sempre affiancato una crescente attivita' di divulgazione, realizzando per la Radio della Svizzera Italiana e per la RAI (sedi regionali) programmi sulla musica a Napoli nel Sei-Settecento. Attualmente è impegnato nella realizzazione di volumi e registrazioni in cd di musica inedita, legata alla pratica liturgico-musicale nelle varie chiese e cappelle napoletane della Controriforma e in particolare nelle chiese dei Chierici Regolari detti Teatini, come la basilica di San Paolo Maggiore di Napoli.
  • FILIPPO VITALE. Novita' ed ipotesi per un protagonista della pittura del '600 a Napoli

    Filippo_Vitale_pTitolo: Filippo Vitale
    Sottotitolo: Novita' ed ipotesi per un protagonista della pittura del '600 a Napoli.
    Catalogo di mostra; Milano, 4 aprile - 14 maggio 2008
    Testi di Vincenzo Pacelli, Giuseppe Porzio, Gianni Papi, Checco Giacometti, Dario Porcini. Regesto documentario di Domenico Antonio D'Alessandro.
    Descrizione: Edizione rilegata, in formato 4° obl. (cm 28 x 29); 128 pagine; 27 tavole a colori (molte a tutta pagina) , 91 illustrazioni in b/n.
    Luogo, Editore, data: Milano, Galleria Silvano Lodi & Due, 2008
    Prezzo: Euro 50,00
    Disponibilita': in commercio

     


    richiedi informazioni

     "... La mostra è corredata da un ricco catalogo con foto a colori di tutte le opere esposte con le relative schede ed inoltre 70 immagini in bianco e nero, un vera monografia, che illustrano il percorso artistico del Vitale, per la prima volta indagato in maniera esaustiva.

  • I MOZART NELLA NAPOLI DI HAMILTON - Domenico Antonio D'Alessandro

    I_Mozart_Grimaldi_pAutore: Domenico Antonio D'Alessandro
    Titolo: I Mozart nella Napoli di Hamilton.
    Sottotitolo: Due quadri di Fabris per Lord Fortrose
    Descrizione: Edizione in formato 8° ; 150 pagine circa; 12 tavole in b/n e a colori; edizione su carta pesante in elegante astuccio rigido
    Luogo, Editore, data: Napoli, Grimaldi, novembre 2006
    Prezzo: Euro 26,00
    ISBN: 88-89879-11-4
    Disponibilita': In commercio

    Leopold Mozart e suo figlio Wolfgang giunsero a Napoli la sera del 14 maggio del 1770.

    La sera del 18 maggio furono ricevuti a Palazzo Sessa da Sir William Hamilton, il famoso ambasciatore britannico a Napoli, per una riunione musicale tra amici musicofili; in questa occasione la prima moglie di Hamilton, Catherine Barlow, si esibi' al suo prezioso clavicembalo Schudi in onore degli illustri ospiti senza riuscire a nascondere la propria emozione.
  • INNI A CINQUE VOCI. NAPOLI 1610 - Scipione Stella

    Inni_a_Cinque_VociAutore: Scipione Stella.
    Titolo: Inni a Cinque Voci.
    Libro + cd musicale
    Sottotitolo: Napoli 1610.
    A cura di Flavio Colusso e Domenico Antonio D'Alessandro.
    Testi in italiano e in inglese.
    Descrizione: Edizione in formato folio (cm 34 x 24); 105 pagine; alcune immagini in b/n nel testo; testi e partiture
    Luogo, Editore, data: Lucca, LIM, - Napoli, Le colonne del decumano, 2007
    Collana: Musica Theatina II *
    Prezzo: Euro 50,00
    Il cd musicale è acquistabile separatamente al prezzo di Euro 15,00
    ISBN: 9788870964905
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni

     Figlio di una famiglia benestante della turbolenta e colta Napoli spagnola, Scipione Stella (1558/59-1622), per circa dieci anni primo organista della cappella musicale della Santa Casa dell'Annunziata - suo collega era stato il musicista franco-fiammingo Jean de Macque - decide di fare nuove esperienze ed entra alla corte di Carlo Gesualdo,

  • MISSA SANCTI ANDREAE AVELLINO - Flavio Colusso

    Missa_Sancti_Andreae_AvellinoAutore: Flavio Colusso
    Titolo: Missa Sancti Andreae Avellino.
    Sottotitolo: per soli, schola gregoriana, coro di voci bianche e strumenti.
    A cura di Domenico Antonio D'Alessandro.
    Presentazione di Paolo Emilio Carapezza.
    Libro + cd musicale
    Descrizione: Edizione in formato 4° (cm 34 x 24); 108 pagine.
    Luogo, Editore, data: Napoli,
    Collana: Musica Theatina. N. 6 - Le Colonne del Decumano
    Prezzo: Euro 30,00
    ISBN13: 9788870965438
    Disponibilità: in commercio

     


    richiedi informazioni

    Questa Missa Sancti Andreae Avellino di Flavio Colusso, finita di comporre nel 2007 e subito cantata e sonata proprio il 10 novembre, festa del santo eponimo, nella Basilica di San Paolo Maggiore in Napoli, è musica antica e novissima assieme.

  • RICERCHE SULL’ARTE A NAPOLI IN ETÀ MODERNA. Saggi e documenti. 2017 - 2018

    ricerche sull arte a napoli in eta moderna 2017 2018Titolo: Ricerche sull’arte a Napoli in età moderna
    Sottotitolo: Saggi e documenti. 2017 - 2018
    A cura della Fondazione De Vito
    Descrizione: Volume in formato 4° (cm 30 x 24); ampiamente illustrato a colori ed in b/n
    Luogo, Editore, data: Napoli, Arte'm, 2018
    Collana: 
    ISBN: 9788856906561
    Prezzo: Euro 40,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni



    Ricerche sull’arte a Napoli in età moderna è l’annale che la Fondazione Giuseppe e Margaret De Vito pubblica dal 2012.
    È la prosecuzione, e l’ampliamento, di un progetto che cominciò a prendere corpo fin dal 1982, quando l’ingegnere Giuseppe De Vito fondò, e poi diresse per trent’anni, una miscellanea di studi con periodicità annuale, dal titolo Ricerche sul ’600 napoletano, destinata a ospitare i lavori scientifici dei più affermati specialisti internazionali, così come di tanti giovani e di ricercatori indipendenti.

  • SANT'ANDREA AVELLINO E I TEATINI NELLA NAPOLI DEL VICEREGNO SPAGNOLO. Arte, Religione, Società

    sant_andrea_avellinoCuratore: Domenico Antonio D'Alessandro
    Titolo: Sant'Andrea Avellino e i Teatini nella Napoli del Viceregno Spagnolo
    Sottotitolo: Arte, Religione, Società
    Descrizione: Due volumi in formato 8° (cm 24 x 16); 1352 pagine complessive;  600 documenti, 24 tavole a colori, 344 tavole in b/n
    Luogo, Editore, data: Napoli, M. D'Auria, 2011 - 2012
    Collana: Fonti Teatine - Studi I
    ISBN: 9788870923308
    Prezzo: Euro 140,00
    Prezzo in offerta: Euro 80,00
    Disponibilità: Limitata

     


    richiedi informazioni




    "Il 9 novembre del 2007, nell’antico refettorio della Casa teatina di San Paolo Maggiore, in occasione dell’apertura delle celebrazioni per i 400 anni della morte di sant’Andrea Avellino (†1608-2008), fu promossa dalla Provincia d’Italia dei Chierici Regolari Teatini una Giornata di studi dedicata a "S. Andrea Avellino e il suo tempo".
    In quella circostanza furono presentate dieci relazioni che toccarono gli aspetti più diversi della presenza teatina nella Napoli spagnola: dalla ‘personalità’ di Andrea Avellino al "modello" di santità proposto dai Teatini
  • STORIA DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO A NAPOLI: IL SEICENTO - Francesco Cotticelli, Paologiovanni Maione

    MUSICA E SPETTACOLO A NAPOLI: IL SEICENTO - Francesco Cotticelli, Paologiovanni MaioneCuratori: Francesco Cotticelli, Paologiovanni Maione
    Titolo: Storia della Musica e dello Spettacolo a Napoli
    Sottotitolo: Il Seicento
    Due tomi con allegato CD-rom contenente apparato documentario
    Prefazione di Aldo Masullo
    Descrizione: Due volumi in formato 8°; 1838 pagine complessive
    Luogo, Editore, data: Napoli, Turchini edizioni, 2019
    Collana: Storia della Musica e dello Spettacolo a Napoli dal '600 al '900
    ISBN: 9788889491188
    Prezzo: Euro 90,00
    Disponibilità: In arrivo (giugno 2020)

     


    richiedi informazioni


    Il volume esplora la multiforme vita dello spettacolo a Napoli nel corso del XVII secolo, epoca in cui la capitale del Mezzogiorno, avamposto della corona di Spagna nel cuore del Mediterraneo, conquistò un ruolo di grande prestigio nel panorama culturale europeo.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.