Ciro Borrelli

Ciro Borrelli é nato a Napoli l’11 Aprile 1973. Dipendente pubblico, laureato in scienze storiche, scrive poesie e brevi racconti, ama il teatro, il cinema, la buona musica, lo sport all’aria aperta.
Ha pubblicato delle poesie, insieme ad altri autori, in una raccolta, Poeti Contemporanei, con la casa editrice Pagine nel 2013.
Ha pubblicato inoltre, per le edizioni il Papavero: Un’altra illusione nell’aprile del 2014 (illustrazioni di Roberto Carta), Racconti di un impiegato, nell’ottobre dello stesso anno, L’ultima vittoria nel novembre del 2015 (con prefazione di Arturo Scotto, capogruppo di Sinistra Italiana alla Camera dei deputati), e infine il romanzo, thriller/noir, Saulo il male dentro nell’ottobre del 2016.
  • PEPPINO DE FILIPPO Tra palcoscenico e cinepresa - Ciro BorrelliAutore: Ciro Borrelli
    Titolo: Peppino De Filippo
    Sottotitolo: Tra palcoscenico e cinepresa
    Prefazione di Giuseppina Scognamiglio
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 15); 278 pagine.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Kairos, 2017
    Collana: Teatro
    ISBN: 9788899114794
    Prezzo: Euro 18,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Saggio o meglio omaggio a Peppino De Filippo, uno dei maggiori interpreti teatrali e cinematografici del secolo scorso. L’opera si compone di sette parti. La prima è una biografia sull’attore, la seconda concerne il rapporto artistico, e non solo, che Peppino ebbe con i due fratelli, in particolare con Eduardo, dalle prime collaborazioni fino alla morte.

  • toto con i 4 ciro borrelli domenico livigniAutore: Ciro Borrelli, Domenico Livigni
    Titolo: Totò con i 4
    Sottotitolo: Peppino De Filippo, Aldo Fabrizi, Nino Taranto, Erminio Macario
    Descrizione: Volume in formato 8°; 284 pagine.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Apeiron Edizioni, 2018
    Collana: 
    ISBN: 9788896884348
    Prezzo: Euro 15,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni



    Chi non conosce Totò? A chi non è nota la sua travolgente bravura e la sua vulcanica comicità? Ma il vero principe De Curtis, non quello scanzonato e scoppiettante del set, bensì quello solitario e scontroso della dimensione privata, quanti possono dire di conoscerlo? E, soprattutto, è possibile ricostruire la reale immagine dell’artista, spogliata delle finzioni imposte dal mestiere?
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.