Carlo Corsi

  • difesa_dei_soldati_napoletaniAutore: Carlo Corsi
    Titolo: Difesa dei Soldati Napoletani
    Prefazione di Giovanni Salemi
    Descrizione: Volume in 8°; 110  pagine; illustrazioni a colori.
    Luogo, Editore, data: Salerno, Ripostes, 2011
    ISBN: 9788896933091
    Prezzo: Euro 12,00
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni

    Nell’immaginario collettivo degli italiani accanto all’armata Brancaleone esiste l’esercito di Francischiello. Non a caso composto da “beduini africani” o “terroni”, in tale esercito non esiste alcuna discipilina, vige solo la regola aurea “del facite ammuina” e dello scappare il più veloce e lontano possibile, “con o senza lu pilu”, perché tanto “comm ‘e viest, viest, fujien semp!”
    “Questi maledetti beduini sono una razza femmina abituati ad essere comandati e da quando ci sono loro, l’esercito sabaudo non ha mai vinto una guerra.” Queste più o meno erano la teorie degli scienziati lombrosiani. Peccato però che il duce della vittoria sia stato il napoletano Armando Diaz.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.