Bruno Pezone

Bruno Pezone è un avvocato nato a Napoli nel 1952. Quasi inattesa, nell'estate del 2005, gli "esplose nella testa" l'idea di mettere su carta una serie di storie "misteriose" che gli erano state narrate da ragazzo nel paese natio di suo padre Luigi: a meta' del 2006 ne venne fuori Arcana temporis, una raccolta di undici storie con prefazione di Gianfranco de Turris. Dopo aver preso parte con alcuni racconti a due antologie , Partenope Pandemonium e Questi fantasmi, entrambe curate da Giuseppe Cozzolino, si presenta ora al pubblico dei lettori col suo primo romanzo. E' fondatore, con Giuseppe Cozzolino, dell'Associazione culturale Mondo Cult.
  • arcana_Temporis_pAutore: Bruno Pezone
    Titolo: Arcana Temporis.
    Sottotitolo: Storie stregate dell'Agro Aversano.
    Racconti.
    Prefazione di Gianfranco De Turris.
    Descrizione: Edizione in formato 16° (cm 17 x 12); 158 pagine.
    Luogo, Editore, data: Larcher
    ISBN: 9788888583235
    Prezzo: Euro 7,00
    Disponibilita': Limitata

     


    richiedi informazioni

     

    Le storie e l'universo fantastico di Bruno Pezone danno nuova vita a racconti e leggende fantastiche sepolte nel cuore di una tradizione arcaica, figlia di una cultura contadina lontana eppure cosi vicina al nostro Quotidiano. L'Occulto e l'Arcano sono in agguato ovunque, bussano direttamente alla nostra porta.

  • La_Catena_di_Partenope_pAutore: Bruno Pezone
    Titolo: La catena di Partenope.
    Romanzo
    Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 20,5 x 14,5); 223 pagine.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Boopen, novembre 2009
    ISBN: 9788862237406
    Disponibilita': No

     


    richiedi informazioni

     

    Quanti conoscono la Leggenda (o è Storia?), secondo cui nelle profondita' di Castel dell'Ovo, nel ventre dell'isolotto di Megaride ai piedi del Monte Echia, Publio Virgilio Marone, il Mago-Poeta, nascose l'Uovo (Athanor) per preservare Neapolis dalla distruzione? E quanti l'altra, che narra – forse nel 3000 a.C., ben prima di Virgilio -, che su quello stesso isolotto si adagiò il corpo della sirena Partenope, spintovi dalle onde? Morta o solo addormentata?

    E qualcuno sa che sempre in quello stesso luogo – nel 680 d.C. – si rifugiò, fondandovi una comunita' monastica, Santa Patrizia, la Vergine Fanciulla, nipote di Costante, l'Imperatore d'Oriente, per sfuggire agli insani desideri di quest'ultimo?

  • Questi_Fantasmi_pTitolo: Questi fantasmi...
    Sottotitolo: 17 storie di Luoghi e Spettri Napoletani.
    Con un saggio introduttivo di Maurizio Ponticello.
    Da un'idea originale di Lucio Leone, Bruno Pezone, Giuseppe Cozzolino.
    Schede a cura di Lucio Leone.
    Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 20,5 x 14,5); 286 pagine.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Boopen, giugno 2009
    ISBN: 978-88-6223-647-8
    Disponibilita': No

     


    richiedi informazioni

     Ciò che vi apprestate a leggere è qualcosa di un po' piu' "impegnativo" e "bizzarro" di una Guida Turistica. Ma è pur sempre un invito a visitare la nostra Citta', a dimenticare le follie e le storture della Cronaca e a resuscitare un Passato glorioso, spaventoso, indissolubile. Sospeso su di noi e dentro di noi: una Porta per l'Aldila'.
    I nostri fantasmi sono caldi, passionali, ben piu' "presenti" di quelli descritti da sir Arthur Conan Doyle o M.R. James.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.