Arnaldo Venditti

  • CARLO VANVITELLI - Benedetto Gravagnuolo

    Carlo_Vanvitelli_pCuratore: Benedetto Gravagnuolo
    Titolo: Carlo Vanvitelli.
    Saggio storico introduttivo di Arnaldo Venditti.
    Saggi di Leonardo Di Mauro, Paola Jappelli, Marilena Malangone, Giovanni Menna, Valentina Messana,. Giulio Pane, Francesco Starace, Mauro Venditti
    Interpretazione fotografica di Mimmo Jodice.
    Descrizione: Edizione rilegata in tela, in formato 4°; riccamente illustrato.
    Luogo, Editore, data: Napoli, AGE, novembre 2008
    Collana: Historia Rerum
    Prezzo: Euro 95,00
    ISBN13: 978-88-6042-481-5
    Disponibilita': in commercio

     


    richiedi informazioni




    Carlo Vanvitelli intraprese gli studi del disegno e dell'architettura ed in giovane eta' raggiunse il padre Luigi a Napoli, impegnato nel grande progetto della Reggia di Caserta. La grandezza indiscussa del padre ha involontariamente gettato un'ombra sulle straordinarie qualita' di Carlo spesso relegato al ruolo di epigono. In questo senso il testo si presenta come un lavoro teso a ridare a Carlo Vanvitelli il giusto ruolo affidando a illustri docenti l'incarico di effettuare attente ricerche sull'Architetto.
  • IL COMPLESSO NAPOLETANO DI MONTEOLIVETO. Restauri dal 1996 al 2008 - Giovanni Carbonara, Cesare Cundari, Gian Carlo Cundari, Giuseppe Giordano, Stefano Gizzi, Arnaldo Venditti

    il_complesso_napoletano_monteolivetoAutori: Giovanni Carbonara, Cesare Cundari, Gian Carlo Cundari, Giuseppe Giordano, Stefano Gizzi, Arnaldo Venditti
    Titolo: Il complesso napoletano di Monteoliveto.
    Sottotitolo: Restauri dal 1996 al 2008
    Presentazione di Giovanni Carbonara; prefazione di Stefano Gizzi.
    Descrizione: Volume in 4° (cm 29,7 x 21); 184 pagine; illustrazioni a colori.
    Luogo, Editore, data: Roma, Aracne, 2010
    ISBN: 978-88-548-3335-7
    Prezzo: Euro 22,00
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni



    Il complesso napoletano di Monteoliveto, a seguito di un’accurata indagine documentaria e di rilievo (i cui esiti sono stati pubblicati nel 1999 a cura di C. Cundari), è stato oggetto di un programma generale di restauro e valorizzazione promosso dal Ministero per i Beni culturali che riguarda sia la Chiesa oggi intitolata a Sant’Anna dei Lombardi, sia l’annesso monastero che, a seguito della soppressione degli Ordini, appartiene oggi al demanio statale.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.