Antonio Faita

  • GLI SCULTORI VERZELLA TRA PUGLIA E CAMPANIA. Committenza e devozione - Antonio Faita

    gli scultori verzella antonio faitaAutore: Antonio Faita
    Titolo: Gli scultori Verzella tra Puglia e Campania
    Sottotitolo: Committenza e devozione
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 144 pagine; illustrazioni a colori
    Luogo, Editore, data: Galatina (LE); Congedo, 2015
    Collana: BCP (Biblioteca di Cultura Pugliese) n° 203
    ISBN: 9788867661022
    Prezzo: Euro 20,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Le ricerche sulla scultura napoletana in legno pur avendo negli ultimi anni conosciuto un notevole incremento non si sono, se non in rare occasioni, 'spinte' oltre il Settecento. Mentre ora, possiamo considerare come i Verzella abbiano portato avanti il magistero degli scultori settecenteschi e, fino alla metà dell'Ottocento, realizzato opere sia chiaramente influenzate dal gusto neoclassico, sia ancorate alla tradizione tardobarocca.

  • LA FAMIGLIA LETIZIA IN ETÀ BAROCCA. Ricostruzione storica e biografica. - Luciano Antonazzo, Antonio Faita

    LA FAMIGLIA LETIZIA IN ETÀ BAROCCA. Ricostruzione storica e biografica. - Luciano Antonazzo, Antonio FaitaAutore: Luciano Antonazzo, Antonio Faita
    Titolo: La famiglia Letizia in età barocca
    Sottotitolo: Ricostruzione storica e biografica
    In copertina la dicitura "Opus pennicilli excellentis pictoris Agnelli Letitia Alexanensis"
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 180 pagine; peso: Kg 0,900
    Luogo, Editore, data: Fasano (BR), Schena, 2019
    Collana: Biblioteca della Ricerca. Puglia Storica. N. 41
    ISBN: 88-6806-232-1
    EAN: 9788868062323
    Prezzo: Euro 35,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Il volume illustra la biografia del pittore Aniello Letizia (napoletano di nascita ma per parte paterna di origine alessanese), nonché del cugino Oronzo Letizia. Di entrambi, che con la loro arte diedero lustro al Salento dalla fine del XVII secolo fin oltre la metà del successivo, si tracciano anche le vicende familiari, aspetto fin qui mai affrontato dagli esperti.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.