Anna Maria Argenzio

Annamaria Argenzio, laureata in legge all'Universita' Federico II di Napoli, vive a Milano e svolge attivita' di consulente per l'area di marketing e le ricerche di mercato. In precedenza è stata direttore di ricerca (DOXA) brand e category manager per il settore farmaceutico e editoriale (RCS), responsabile marketing e ricerche Retequattro Mondadori, direttore dei piani strategici (Avon Cosmetics), Docente ai master del Cuoa, Ifor, LUISS (Roma). Ha collaborato con la rivista della SDA Bocconi Economia & Management. Attualmente è alla sua seconda esperienza di scrittrice di libri particolari, per un'antica passione per l'Antiquariato. Nel 2003 ha scritto La bottega del barbiere, pubblicato da Alinea Editrice s.r.l. Firenze, libro interessante e curioso per la collezione dei piatti da barbiere che sono fotografati in esso e per tante curiosita' sul mestiere del barbiere, da tagliabarba e capelli uomo-donna, a medico per la medicina minore per cui detto Cerusico.
  • NAPOLI COM'ERA - Anna Maria Argenzio

    Autore:Napoli_com_era_p Anna Maria Argenzio
    Titolo: Napoli com'era...
    Allegato Cd con foto e le voci di Napoli
    Descrizione: Edizione in formato 8° oblungo (cm 22 x 24); 280 pagine; illustrazioni in b/n e a colori.
    Luogo, Editore, data: Firenze, Alinea Editrice s.r.l., 2006
    ISBN: 88-6055-088-2
    Disponibilita': No

     


    richiedi informazioni



    Il libro nasce dai ricordi tramandati all'autrice dalle foto del fotografo Sommer che nell'Ottocento aveva lo studio fotografico in Piazza Vittoria a Napoli.Questo tedesco stabilitosi a Napoli evidentemente ha apprezzato la citta' attraverso la sua arte forse, da straniero, piu' di quanto non l'apprezzassero gli stessi napoletani. Il ricordo della Argenzio è forse piu' tardo di un secolo, ma ciò non toglie che sia il ricordo di una Napoli che non può nemmeno paragonarsi alla citta' odierna.

    Il volume vuole proporre, con toni nostalgici ma allegri, un confronto e un documento di Napoli com'era, nella sua naturale bellezza, e Napoli come appare oggi.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.