Andrea Bolgi

  • ANDREA BOLGI, il "Carrarino". (Carrara 1605 - Napoli 1656)

    ANDREA BOLGI, il "Carrarino". (Carrara 1605 - Napoli 1656)Titolo: Andrea Bolgi, il "Carrarino". (Carrara 1605 - Napoli 1656)
    Testi di Gelao Clara, Andrei Cristina, Ciarlo Nicola, Giacometti Cristiano, Federici Fabrizio e Joris van Gastel.
    Testo Italiano e Inglese.
    Descrizione: In 4° (cm 25 x 34), rilegato in cofanetto, pp. 320, 271 ill. col., 10 tavv. b/n
    Luogo, editore, anno: Carrara, Associazione Per-Corsi D'Arte, 2019
    Collana: L'Oro Bianco. Straordinari Dimenticati. The White Gold Forgotten Masters.
    ISBN: 9788883417382
    Prezzo: Euro 110,00
    Disponibilità: Limitata

     


    richiedi informazioni


    "È plettro forse il tuo scarpel, che viene,o Bolgi, a destar tali armonie gioconde..?" "L'Arte della scultura non habbi mai havuto homo pari a questo" Così Francesco Antonio Cappone, nei suoi "Poetici applausi" definiva Andrea Bolgi "Eccellente scultore" nella Napoli del 1654.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.