IL PALAZZO REALE DI CASERTA. VOLUME 1 - VALORI DI NAPOLI

VdN-PalazzoRealediCasertapTitolo: Il Palazzo Reale di Caserta. Volume 1.
Autore del testo: Anna Maria Romano.
Consulenza: Ferdinando Creta
DVD interattivo (italiano, inglese, tedesco) di 79 minuti
Produzione: Napoli, Pubblicomit
Prezzo: Euro 15,90


Quando nel 1743 la flotta inglese bombardò dal mare la città di Napoli, il giovane re Carlo di Borbone decise di far costruire un nuovo palazzo, nell'entroterra campano, lontano dalla costa... Iniziò così la storia del Palazzo Reale di Caserta, di cui questo video racconta la storia, esplora i cortili, gli appartamenti reali, la cappella, il Teatro e parte dell'immenso Parco.
Alla scoperta di quello che, un barone danese, nel 1757, definì il più bel palazzo d'Europa e di un Parco semplicemente indimenticabile, reso ancor più straordinario dalla cascata artificiale progettata da Vanvitelli che poi dichiarò: "può veramente asserirsi che in quest'opera l'arte combatta la natura (?) e fu questa da quella vinta e superata".

 

Indice degli argomenti:
Introduzione ·Cortili ·Scalone d'onore ·Appartamenti Reali ·Sale delle Guardie ·Sala di Alessandro ·Sala di Marte ·Sala di Astrea ·Sala del Trono ·Sala del Consiglio ·Sala di Compagnia ·Camera da letto di Francesco IIe Maria Sofia di Baviera ·Stanza da Bagno ·Appartamento Murattiano ·Prima Anticamera ·Sala di Trattenimento ·Camera da Letto ·Sala di Pio IX ·Retrostanze ·Appartamento delle Reali Maestà ·Stanze dele Stagioni ·Appartamento del Re ·Stanze della Regina ·Sale di Lettura ·Biblioteca Palatina ·Sala del Presepe Reale ·Cappella Palatina ·Teatro ·Parco ·Giardino Inglese ·Conclusione.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.