I DISPERATI NEL MELODRAMMA DELL'ITALIA POSTUNITARIA - Elisa Lucarelli

i_disperati_nel_melodramma_dell_italia_postunitaria_elisa_lucarelliAutore: Elisa Lucarelli
Titolo: I disperati nel melodramma dell'Italia postunitaria
Sottotitolo:
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 23,5 x 16); 142 pagine.
Luogo, Editore, data: Roma, Edicampus, 2018
Collana: University corner
ISBN: 889759199X EAN: 9788897591993
Prezzo: Euro 12,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni



Il corso di un fiume che si dirama, un angelo impiccato nella Cappella degli Scrovegni, una donna che piangendo cade ai piedi del crocifisso e un uomo che urla nel bel mezzo di una piazza abbandonata.
Cos'è la disperazione, come è cambiato il suo significato nel tempo? Un'analisi etimologica, antropologica, musicologica in una storia di abbandono e differenze, quelle differenze tra vincitori e vinti, tra ricchi e poveri spiantati, tra benestanti e contadini che all'alba dell'Unità d'Italia "scrittori salariati tentarono d'infangare col marchio di briganti" (A. Gramsci), tra 'Paese legale' e 'Paese reale', tra Nord e Sud (qualcosa è forse cambiato?). Una storia, quella dei "dispirati", che ha dato origine al cosiddetto 'melodramma plebeo', a quella dolceamara poesia nata da un cumulo di stracci dal sapore troppo politico per durare a lungo e per la quale deve calare "rapidissimamente la tela".

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.