NICOLA CAPO. L’ideologo cilentano del naturismo e nudismo spagnolo (1899-1977) - Giuseppe Galzerano

NICOLA CAPO. L’ideologo cilentano del naturismo e nudismo spagnolo (1899-1977) - Giuseppe GalzeranoAutore: Giuseppe Galzerano
Curatore:
Titolo: Nicola Capo
Sottotitolo: L’ideologo cilentano del naturismo e nudismo spagnolo (1899-1977) 
Descrizione: Volume in formato 8°; 200 pagine; 62 forto a colori
Luogo, Editore, data: Casalvelino Scalo (SA), Galzerano, ottobre 2017
Collana: 
ISBN: 9788895637327
Prezzo: Euro 14,00
Disponibilità:In commercio

 


richiedi informazioni

Nicola Capo, figlio di contadini cilentani, giornalista, scrittore e naturopata, nato nel 1899 a Laurito (Salerno), a dodici anni emigra con la famiglia a Montevideo. Esperto di medicina naturale e di teoria e
pratica del vivere salutare, è amministratore della rivista «Vivir».
A Barcellona, dove vive dal 1923, fonda la Scuola Naturista di Trofologia, che è la scienza della corretta alimentazione e nutrizione che tiene conto delle incompatibilità organolettiche degli alimenti. Dal 1926 al 1937, sempre a Barcellona, pubblica con crescente successo la rivista «Pentalfa», che si occupa scientificamente di naturismo e nudismo, che non è immorale né pornografico. Nella Spagna bigotta e cattolica, la rivista è stampata e diffusa in trentamila copie. Per Capo - che diffonde le sue idee in centinaia di libri, opuscoli e articoli - tutti gli uomini e tutte le donne hanno diritto a vivere la vita nella libertà e con la migliore salute.

Il regime franchista lo perseguita, gli chiude la rivista, gli sequestra libri e giornali, costringendolo all’esilio in Francia. Non lo risparmia nemmeno il fascismo italiano: dopo averlo definito «anarchico pericoloso», la polizia politica dal 1929 al 1942 lo insegue e lo spia. Nel 1967, dopo il lungo esilio francese, rientra a Barcellona, dove muore nel 1977.

Al paese natale e nel Cilento è sconosciuto. Il libro ricostruisce l’iter umano, culturale e politico di un personaggio libero e anticonformista, e - contestualmente all’attualità del pensiero - recupera la memoria di un uomo che ha lasciato un segno tangibile nella cultura naturista e nudista. In Spagna i suoi libri, ancora oggi, sono accolti dal favore del pubblico (alcuni sono alla trentesima edizione).

La televisione spagnola sta realizzando un documentario su Nicola Capo, figlio di poveri emigranti cilentani, giornalista e attivo animatore, nella penisola iberica e in America latina, del naturismo e del nudismo puro.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.