MASUCCIO SALERNITANO. Letteratura e società del "Novellino" - Luigi Reina

masuccio_salernitanoAutore: Luigi Reina
Titolo: Masuccio Salernitano.
Sottotitolo: Letteratura e società del "Novellino"
Terza edizione.
Descrizione: Volume rilegato, con titoli e fregi in oro sul dorso, in cofanetto, in formato 8° (cm 21 x 14); 268 pagine.
Luogo, Editore, data: Salerno, Edisud, 2002
ISBN: 88-87907-24-2
Prezzo: Euro 25,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni

A lungo considerato, secondo un’indicazione del Settembrini, frutto della cultura aragonese di Napoli, Il Novellino di Masuccio Salernitano viene sottoposto a un’indagine che fa emergere una sua duplice ascendenza genetica: dalla tradizione novellistica toscana (Boccaccio soprattutto) e dalla civiltà del Principato di Salerno colta in anni di grandi incertezze e di profonde trasformazioni.

Masuccio esprime la presa di coscienza di una realtà mutevole su cui necessita riflettere se si vuole concorrere alla sua riedificazione. E lo fa consegnando alle novelle di beffe tutta la capacità d’ironia di un moralista laico, scanzonato e passionale insieme, cui i tempi negano l’ottimismo accreditando amarezze e tensioni.

Indice:
Parte Prima: Per una interpretazione del «Novellino»; Tra Salerno e Napoli; Committenza e fruizione: un’idea del pubblico; Struttura, storia e geografia del Novellino.
Parte Seconda: Le novelle salernitane tra «ludus» ed «exemplum»; La polemica antifratesca; L’originale e il ritratto; Le novelle di beffa; L’utilitaristica trasgressione; Antifemminismo ed encomio umanistico.
Parte Terza: Per una tipologia della novella; Il simulacro di Narciso; Teatralità ed affabulazione; Bibliografia; Indici

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.