NAPOLI PER LE SCALE - Vincenzo Digilio, Ada Murolo

Scale_pAutore: Vincenzo Digilio, Ada Murolo
Titolo: Napoli per le scale.
Sottotitolo: Calate, discese, gradini, gradoni, rampe, salite...
Descrizione: Volume in 8° oblungo (cm 21,5 x 23); 100 pagine; molte illustrazioni in b/n.
Luogo, Editore, data: Napoli, Ed. del Delfino, 1986
Disponibilita': No 

 


richiedi informazioni

 

"Napule è tutta rampe, scalinate,
scale, gradune, grade, gradiatelle,
sagliute, scese, cupe, calate,
vicule 'e coppa, 'e sotto, viculille.
Allero o disperato, tu saglie
sempre a Napule; fai na rampa,
n'ata, po' n'ata ancora,
ca te leva 'o sciato.
Napule 'a vide crescere
tra rampa e rampa"...

 

Fu Carlo Bernari a descrivere Napoli come una citta' verticale, mettendo in riga versi che sembrano gia' una scalinatella che sale verso il cielo o scende giu' verso abissi misteriosi.
Piu' tardi, fu Eduardo Bennato a rendere concreta questa idea, progettando un sistema di scale fisse e mobili che, quasi sulla scia di Lamont Young, visionario felice di una Napoli appena accennata nelle sue poche realizzazioni architettoniche, potrebbero fare da reticolo tra la collina e il mare.
Ma una Napoli di scale e gradoni c'è stata, nell'immaginario di scrittori e poeti, in ogni tempo. Cosi', Ernesto Murolo - ad esempio - ambientò proprio su un angolo verticale di Napoli la sua celebre "E a Napule ce sta...", musicata dal maestro Ernesto Tagliaferri.

 

"Sette rampe, sette lune,
sta funesta 'ncielo sta;
guappo mio ca muore e campe,
tiene affanno e te cunzume,
saglie e scinne
scinne e saglie
faie funi' - funiculi'
faie funi' - funicula'".

 

Rivedere, ricordare, conoscere una incredibile Napoli verticale è il pregio di questo libro, che ci riporta su e giu' nei percorsi liberi della mente e del cuore.
Mimmo Liguoro

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.