L'ASSETTO PATRIMONIALE DELLA CHIESA DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA. Nuove fonti per la storia dell'economia beneventana (secc. XVII-XIX) - Rossella Del Prete

 L'ASSETTO PATRIMONIALE DELLA CHIESA DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA. Nuove fonti per la storia dell'economia beneventana (secc. XVII-XIX) - Rossella Del PreteAutore: Rossella Del Prete
Curatore:
Titolo: L'assetto patrimoniale della Chiesa della Santissima Annunziata
Sottotitolo: Nuove fonti per la storia dell'economia beneventana (secc. XVII-XIX)
Descrizione: Volume in formato 8°; 167 pagine
Luogo, Editore, data: Benevento, Kinétes, 2022
Collana: Historia. Collana di Saggistica
ISBN: 9791280910004
Condizioni: nuovo
Note:
Prezzo: Euro 30,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni


Questo volume racconta la storia di un’antica istituzione religiosa al servizio della città moderna, che si rivela prevalentemente nei risvolti sociali, economici e culturali generati dall’uso dei beni posseduti nel contesto in cui ha operato. La Chiesa della Santissima Annunziata, di jus patronato comunale costruisce il suo ruolo nel tessuto urbano tra medioevo ed età moderna, consolidando il suo patrimonio, assolvendo, anche in maniera esclusiva, funzioni sociali quali assistenza, spedalità, anagrafe, istruzione, funzioni religiose di supporto alla Chiesa metropolitana e, al tempo stesso, funzioni creditizie e gestionali del cosiddetto ‘patrimonio del povero’ e funzioni civili al servizio della Comunità. Il suo assetto patrimoniale - ricco di proprietà fondiarie, di contratti enfiteutici, di rendite e lasciti testamentari - descrive il complesso intreccio tra economia locale e carità privata, aprendo a nuove e molteplici linee di ricerca ancora tutte da indagare per l’area beneventana.

 


richiedi informazioni


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.