SCRITTI SUL "ROMANZO STORICO" DI PIETRO COLLETTA - Pasquale Borrelli, Francesco Pignatelli di Strongoli

SCRITTI SUL "ROMANZO STORICO" DI PIETRO COLLETTA - Pasquale Borrelli, Francesco Pignatelli di StrongoliAutore: Pasquale Borrelli, Francesco Pignatelli di Strongoli
Curatore:
Titolo: Scritti sul "Romanzo storico" di Pietro Colletta
Sottotitolo:
Descrizione: Volume in formato 8°; 146 pagine
Luogo, Editore, data: Nocera Superiore (SA), D'Amico, 2022
Collana: 
ISBN: 9788899821203
Condizioni: nuovo
Note:
Prezzo: Euro 13,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni

«Allorché lessi l’istoria del Reame di Napoli compilata dall’ex generale Pietro Colletta; io vi rinvenni tutt’altro di quel che potessi attendermi da un uomo di armi. Perocché de’ guerrieri è franco il carattere, schietto, disinvolto: e dove ad essi manchi quell’aurea semplicità, quel brillante candore che distingue un Giulio Cesare, un Montecuccoli, un Davila, più facilmente trascorrono nel disadorno e nel rozzo, che nell’affettato e nel fiorito». Così inizia la disamina di una serie di errori presenti nella Storia del Reame di Napoli raccolti da Pasquale Borrelli (1782-1849), politico liberale ed intellettuale controcorrente, in un libretto mordace fin dall’ironico titolo. Riproduciamo questo rarissimo scritto assieme ai tre Discorsi critici redatti sullo stesso argomento dal Principe di Strongoli Francesco Pignatelli (1775-1853), generale che aderì alla Repubblica del 1799 e poi servì sotto Murat. Queste due testimonianze di autori non certo tacciabili di simpatie “reazionarie” - come potrebbe accadere con le critiche a Colletta presenti nella celebre Epistola del Principe di Canosa o nei passi de I Borboni di Napoli al cospetto di due secoli in cui Giuseppe Butta confutò gli errori di quello che ironicamente chiamava “eroe di Antrodoco” - servono a comprendere l’uso della storiografia falsificata come arma di propaganda.

 


richiedi informazioni


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.