LA CONDANNA DEL SANGUE - Maurizio de Giovanni

LA CONDANNA DEL SANGUE - Maurizio de GiovanniAutore: Maurizio De Giovanni
Titolo: La condanna del sangue
Sottotitolo: La primavera del commissario Ricciardi
Romanzo
Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 18 x 13,5); 374 pagine.
Luogo, Editore, data: Roma, Fandango, giugno 2008
Prezzo: Euro 12,50
ISBN: 9788860440532
Disponibilita': In commercio

La primavera del 1931 si annuncia con i suoi profumi tra i vicoli e le piazze di Napoli e gia' porta scompiglio, agita il sangue delle persone. Carmela Calise, cartomante e usuraia, scopre la carta che segnera' il proprio e l'altrui destino. Viene trovata morta, ridotta a un mucchio di ossa e sangue, barbaramente colpita a bastonate nel suo modesto appartamento del rione Sanita'. Il commissario Luigi Alfredo Ricciardi e il brigadiere Raffaele Maione sanno come può essere feroce il richiamo della stagione nuova; quello che ancora non sanno è quanto saranno coinvolti nella tempesta di emozioni che dovranno attraversare.


Guidato dal Fatto, il dono o la maledizione di sentire le ultime parole pronunciate da chi muore di morte violenta, Ricciardi, gia' protagonista de Il senso del dolore, accompagna il lettore nei misteri della citta', tra menzogne e sotterfugi, superstizioni e intrighi, mentre le passioni esplodono indomabili nell'oscurita' dei bassi e nelle stanze ombrose delle dimore nobiliari. I personaggi del romanzo si muovono attorno al commissario come a comporre un coro. Tra i tanti, le donne: la coraggiosa Filomena, costretta a sacrificare la propria bellezza per salvare l'onore; l'affascinante e impulsiva Emma, annoiata da un ricco marito assai piu' vecchio di lei; e poi Lucia, decisa a riconquistare l'uomo che ama, la piccola Rituccia, gia' segnata dalle iniquita' della vita, la dolce Enrica, in attesa di uno sguardo alla finestra.

Ricciardi e Maione dovranno affrontare l'abbandono, la gelosia, il possesso. Ma soprattutto la "condanna del sangue": ancora una volta affonderanno le mani nelle miserie e nel dolore e incontreranno gli antichi nemici, la fame e l'amore; nel farlo si troveranno faccia a faccia con le proprie paure. Il caso sara' risolto e la citta' restituita alla seduzione dell'aria che freme.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.