IL SEME DI PICCHE - Aldo Vetere

il seme di picche aldo vetereAutore: Aldo Vetere
Titolo: Il seme di picche
Romanzo
Descrizione: Volume in formato 16° (cm 19,5 x 13); 400 pagine.
Luogo, Editore, data: Napoli, Ad Est dell’Equatore, 2018
Collana: Extras
ISBN: 9788899381479
Prezzo: Euro 14,00
Disponibilità: In commercio

“Tutti gli uomini ricchi e potenti hanno un segreto nascosto e inconfessabile, nessuno escluso”.
Questa affermazione pronunciata quasi per caso in un esclusivo club parigino è l’antefatto di una storia che ha origine agli inizi dell’Ottocento, con una bizzarra quanto spregiudicata scommessa tra due personaggi: un ricco conte francese e un potente
banchiere napoletano di origini ebraiche.

A prima vista sembrerebbe una disputa goliardica tra due inseparabili amici di mille avventure ma poiché le cose non sono mai come sembrano, la scommessa darà il via a una serie di delitti che richiederanno l’intervento del più abile investigatore della Real gendarmeria borbonica, il giovane tenente Camillo Del Giudice e del suo vice, l’alfiere Antonio Moscato.
Toccherà infatti ai due giovani ufficiali di Ferdinando II dipanare l’ingarbugliata matassa di rancori, tradimenti e tornaconti personali che sembrava dimenticata sotto la polvere degli anni e che invece ritorna improvvisamente sulla scena per opera di
una fantomatica confraternita di nobili cavalieri francesi che si richiama a San Martino di Tours.
Gli ingredienti del romanzo poliziesco ci sono tutti: l’intrigo, la vendetta, il mistero, l’agguato, le schermaglie a distanza tra due menti sopraffine: quella geniale e diabolica del capo di un’associazione segreta e l’altra, razionale e speculativa, di un giovane ufficiale della gendarmeria borbonica.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.