LA CITTÀ DELLA LUNA - Maurizio Lancellotti, Paolo Muscetta

la_citta_della_luna_maurizio_lancellotti_paolo_muscettaAutori: Maurizio Lancellotti, Paolo Muscetta
Titolo: La città della luna
Romanzo 
Descrizione: Volume in formato 8°; 240 pagine.
Luogo, Editore, data: Ancona, Italic
Collana: Pequod
ISBN: 9788869741180
Prezzo: Euro 18,00
Disponibilità: In commercio

Da che mondo è mondo, Napoli, città della Luna e ovviamente del Sole (l’uno illumina l’altra, che quindi totalmente dipende dalla luce che incarna, e restituisce come addolcita, mitigata e onirica), è lo scenario ideale e fervido d’ogni romanzo che soprattutto abbia voglia di smitizzare il paradiso come l’inferno, e sappia, vorremmo dire, plasmare, zuccherare il purgatorio malioso e dannato che la risale, s’incollina d’anima, sopramonte della Storia.
Fino al massimo esito della cultura occidentale: la Comedìa, ossia la risultante insieme etica e teatrale, comica e dram(m)matica, d’un profondo destino, rito e approdo all’Umano…

Maurizio Lancellotti e Paolo Muscetta hanno scritto a due mani un libro importante, abile e coraggioso, sciolto per stile e scaltro d’intelletto, che è giovane per temperamento, energia, entusiasmo, persino difetti (il tonico sovrabbondare dei pregi, anzitutto: l’entusiasmo, l’eclettismo, la voglia di dire tutto, di metterci dentro tutto – o quasi), ma insieme ci matura dentro e oltre quella storia (che è Storia di ogni storia) che insieme racconta la giovinezza e la ben più matura, sartriana Età della ragione. “…Questa non è una donna, questa è una dea, pensò guardandola attonito. Avrebbe voluto strapparle la maschera per vedere il resto, ma Monica glielo impedì: ‘Se non ti basto così vuol dire che non mi vuoi, ogni donna ha qualcosa che si cela e ogni uomo deve saper rispettare questo lato oscuro, illuminarlo sarebbe come usarle violenza’…” (Plinio Perilli)

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.