IL VENTRE DELL'IMPERO. Il processo a Nerone. Intrighi e passioni della Roma Imperiale nei Campi Flegrei - Massimo D'Antonio

IL VENTRE DELL'IMPERO. Il processo a Nerone. Intrighi e passioni della Roma Imperiale nei Campi Flegrei - Massimo D'AntonioAutore: Massimo D'Antonio
Titolo: Il ventre dell'impero
Sottotitolo: Il processo a Nerone. Intrighi e passioni della Roma Imperiale nei Campi Flegrei
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 168 pagine;  illustrazioni in b/n
Luogo, Editore, data: Napoli, Valtrend, 2013
ISBN: 9788888623825
Prezzo: Euro 18,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni


L'umanità ha rivolto a Nerone molte accuse, e tutte molto gravi. Ma tra i tanti misfatti che sono stati attribuiti all'imperatore spicca uno in particolare, sul quale non è possibile pronunciarsi senza provare un profondo turbamento. La sera del 18 marzo del 59 d.C. dei sicari irrompono nella villa dell'augusta Agrippina, a Baia, e la uccidono, trafiggendola al ventre.

Il mandante è suo figlio Nerone. Questo tribunale è stato chiamato a pronunciarsi sul crimine e a giudicare l'imputato sarete voi cittadini. Negli stessi luoghi dove si consumò il più celebre matricidio della Storia, sentirete raccontare dai testimoni di allora le trame di Agrippina, di come ella andò incontro alla morte, e quali furono le logiche - se logiche vi furono - che spinsero l'imperatore a ordire l'assassinio.

Il destino postumo di Nerone è nelle vostre mani.

Sullo sfondo i Campi Flegrei, enigmatica quinta, dove il sussurro degli scrittori greci e latini che aleggia sui ruderi del nostro passato sembra rammentarci l'ineluttabile destino che spetta all'uomo e alle sue opere.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.