NATO A CASAL DI PRINCIPE. Una storia in sospeso - Amedeo Letizia, Paola Zanuttini

Nato a Casal di Principe. Amedeo Letizia, Paola ZanuttiniAutore: Amedeo Letizia, Paola Zanuttini
Titolo: Nato a Casal di Principe
Sottotitolo: Una storia in sospeso
Descrizione: Volume in formato 16° (cm 19 x 14); 160 pagine
Luogo, Editore, data: Roma, Minimum Fax, 2012
ISBN: 9788875214395
Prezzo: Euro 15,00
Disponibilità: In commercio

Un padre severo e una madre religiosissima; un’adolescenza fra scuole di preti e bravate ai limiti della legalità; poi un fratello fatto scomparire nel nulla, e un altro rimasto ucciso in un misterioso incidente stradale; e il tentativo di sfuggire a un destino di violenza costruendosi una vita diversa. Amedeo Letizia (oggi produttore cinematografico), nato e cresciuto a Casal di Principe, il paese campano reso tristemente celebre dalle guerre di camorra, sceglie di esorcizzare il suo passato raccontando e mostrando a una giornalista di Repubblica come si vive davvero a «Gomorra».
Non è un libro di denuncia né un’inchiesta: è la storia di una famiglia italiana in una fetta di Italia che si preferisce demonizzare piuttosto che capire, la storia di una giovinezza fatta di entusiasmi e frustrazioni del tutto normali, ma pervertiti dal contatto con la criminalità; è una storia senza eroi e senza mostri, una testimonianza di vita vissuta che non pretende di dare risposte, ma vuole sfatare i pregiudizi e i luoghi comuni per rimettere al centro l’umanità, universale e dolente, dei suoi protagonisti.

Amedeo Letizia (1966) ha cominciato la sua carriera nello spettacolo come attore in tv (interpretava il personaggio di Gigi nel fortunato telefilm I ragazzi del muretto), al cinema e in teatro. Dal 1998 è diventato produttore cinematografico; fra i film su cui ha lavorato: Il consiglio d’Egitto (vincitore di tre Globi d’Oro e un Nastro d’Argento) e Il resto di niente (vincitore di un David di Donatello e candidato a cinque Nastri d’Argento), per il quale ha vinto il Premio Franco Cristaldi come miglior produttore al Taormina Film Fest.
Paola Zanuttini scrive di attualità e cultura per La Repubblica e Il Venerdì di Repubblica

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.