LA CENA DI TRIMALCIONE - Annamaria Ciarallo, Ernesto De Carolis, Petronio Arbitro

la_cena_di_trimalcioneCuratori: Annamaria Ciarallo, Ernesto De Carolis, Petronio Arbitro
Titolo: La cena di Trimalcione
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 14); 164 pagine
Luogo, Editore, data: Roma, Aracne, 2011
ISBN: 9788854848702
Prezzo: Euro 22,00
Disponibilità: In commercio

Nel rileggere il Satyricon, e in particolare il brano della cena, si resta colpiti dal realismo del racconto e dalle sue molteplici voci, tanto da sembrare di essere seduti a tavola insieme ai protagonisti, che rappresentano la società del loro tempo, ma in cui anche oggi ci possiamo perfettamente rispecchiare: alcuni modi di dire, osservazioni di maniera, molti proverbi ancora ci appartengono in maniera indiscutibile e sorprendente. Soprattutto la figura di Trimalcione, “uomo che si è fatto da sé”, anche se in maniera discutibile, proprietario di immense ricchezze, ignorante, arrogante, teatrale e cantante a tempo perso, munifico solo al fine di ribadire la propria superiorità, ben si può identificare con alcuni personaggi e costumi dell’Italia di oggi. Proprio per questa sua attualità si è riproposto il brano della cena, cercando, pur nell’aderenza al testo originale, di renderne agevole la lettura riassumendolo in alcune parti e di lasciarne intatta l’immediatezza dei moti di spirito, dei proverbi e delle invettive, cioè quella del linguaggio popolare dell’epoca.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.