TRE VOLTE 10. Racconti - Davide Morganti

AAA Immagine Non Disponibile pAutore: Davide Morganti
Titolo: Tre volte 10
Racconti
Descrizione: Volume in formato 16° (cm 19,5 x 13); 94 pagine
Luogo, Editore, data: Napoli, Ad Este dell'Equatore, 2012
Collana: I virus, 15
ISBN: 9788895797304
Disponibilita': No

...in una città pagana come Napoli, Dio assume molteplici forme. Da Totò a Padre Pio, da Eduardo a San Gennaro, da Gigi D’Alessio a Raffaele Cutolo. Mescolando sacro e profano, subumanità e genio. A guardare tutti questi “santi” regna sovrano lui, Diego Armando Maradona. Con tutti loro la storia si è fatta leggenda, mito, la realtà si è spesso mischiata alla fantasia anche se forse è più opportuno dire che la fantasia si è sovrapposta alla realtà. Questa trilogia di racconti nasce proprio da tutto questo, dalla venerazione che Napoli prova per il suo Dios.

Se dici Maradona, a Napoli, viene istintivo genuflettersi. Pronunciare il suo nome invano è come una bestemmia. D’altronde, in una città pagana come Napoli, Dio assume molteplici forme. Da Totò a Padre Pio, da Eduardo a San Gennaro, da Gigi D’Alessio a Raffaele Cutolo. Mescolando sacro e profano, subumanità e genio. A guardare tutti questi “santi” regna sovrano lui, Diego Armando Maradona. Con tutti loro la storia si è fatta leggenda, mito, la realtà si è spesso mischiata alla fantasia anche se forse è più opportuno dire che la fantasia si è sovrapposta alla realtà. Questa trilogia di racconti nasce proprio da tutto questo, dalla venerazione che Napoli prova per il suo Dios. Maradona non è mostrato come ’iconografia classica lo ha sempre dipinto, con scarpette chiodate, pantaloncino, e maglia azzurra. Veste nuovi panni e nuovi ruoli, mantenendo immutato l’estro, la genialità, la sua follia. Guardia del corpo del Papa, fervente musulmano o spietato sicario, e addirittura a parlare è il suo piede destro, quello praticamente inutile, quello che è sempre stato gregario dimenticato e basta. Morganti con ironia, sarcasmo e vera letteratura osa rivelare Maradona come nessuno si era permesso, inventando un libro caustico e sorprendente. Un viaggio psichedelico nel fantastico mondo del Pibe de Oro.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.