LA BELLA BIONDA - Vittorio Imbriani

la_bella_bionda_imbrianiAutore: Vittorio Imbriani
Titolo: La bella bionda
Romanzo
Descrizione: Volume in 16° (cm 16,5 x 12); 118 pagine
Luogo, Editore, data: Viterbo, Stampa Alternativa, maggio 2004
ISBN: 9788872268056
Prezzo: Euro 8,50
Disponibilita': 2 esemplari disponibili

 

La vita dello scrittore napoletano Vittorio Imbriani (1840-85) fu un turbine di duelli, polemiche letterarie, battaglie politiche e campagne militari nelle guerre d’indipendenza, tra la Torino di Cavour, la Svizzera degli esuli, Berlino, Parigi e la diletta Napoli, dove tornò alla caduta dei Borboni. Non meno straordinaria della vita è l’opera intellettuale, dispiegatasi sul breve arco di vent’anni, ma da esaurire venti vite di studiosi, per i grandi risultati nella ricerca sul folklore, la filologia, la filosofia, la critica artistica e letteraria. Ma soprattutto scrisse fulminanti novelle di dissacranti contenuti, che ne hanno determinato la messa all’indice. E tra queste opere di narrativa, è il romanzo La bella bionda, straordinario ritratto della Napoli post borbonica: la Napoli della scuola di Posillipo e della canzone romantica, ma anche dei camorrismi politici, contro i quali si batté Imbriani; che ce ne dà un crudo ritratto intorno alla protagonista, figura eroica di ragazza che lotta per affermare i diritti della donna al lavoro e alla libera scelta sessuale.
Sono i due temi che fanno di questo il primo romanzo femminista italiano.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.