QUESTA CITTA' - Letti Sfatti con Patrizio Trampetti ed Erri De Luca

questa_citta_erri_de_luca_letti_sfatti_patrizio_trampettiAutori: Letti Sfatti con Patrizio Trampetti ed Erri De Luca
Titolo: Questa città
Libro + DVD
Foto di Sergio Siani
Descrizione: Volume in 8°; 140 pagine; DVD della durata di 40' circa
Luogo, Editore, data: Napoli, Testepiene, novembre 2011
ISBN: 97888 96774045
Prezzo: Euro 14,90
Disponibilità: In commercio

La città che unisce la forza della poesia - Erri De Luca - con il vigore della musica - Letti Sfatti con Patrizio Trampetti -. Il risultato è un libro di racconti impreziosito dalle foto di Sergio Siano (Il Mattino), con annesso DVD che contiene: "Questa città" (racconto in video di Erri De Luca), il videoclip della canzone, in cui lo scrittore è presente nel doppio ruolo di voce narrante e di protagonista prestando la sua immagine nel video, realizzato interamente in animazione 3D dalla Poliovale (Perugia) e " Come fiori tra i marciapiedi e l'asfalto " (riflessioni, momenti musicali e backstage di Letti Sfatti e Patrizio Trampetti). 
«In questa vita non c' è un posto per vivere, non uno per sopravvivere, dove c' è fame c' è guerra». Si parte da una canzone dei Letti Sfatti per il libro e dvd, "Questa città" (edizioni Testepiene), nelle librerie dal 16 marzo. Gli autori? La band di Grumo Nevano con Patrizio Trampetti ed Erri De Luca. «Napoli più che in contatto è direttamente il Purgatorio», afferma lo scrittore nel video di presentazione. «E' un laboratorio di penitenza, dove le persone vengono smistate verso l' alto o verso il basso. Questo spiega anche a me perché da noi è praticato e sentito il culto delle anime del Purgatorio». E via con un sound accattivante e immagini che restituiscono una città vera, sorpresa nel corso dei suoi contraddittori eventi. Per raccontarla, testi al vetriolo ed energia musicale, in un libro che contiene anche gli scatti del fotografo, un dvd con i racconti di Erri De Luca e il videoclip della canzone, in animazione 3D, in cui lo scrittore è presente nel doppio ruolo di voce narrante e di protagonista. «Voglio perdonare la città milionaria delle vite emigrate, accatastate nelle stive della terza classe che tenevano in corpo la bestemmia di una speranza sola: ' a patria, chella che ti dà ' a magnà, se non lo fa non è patria, né matria, ma figli di nessuno, orfani in terra. Io voglio perdona' la città puttana che apriva le cosce alle divise bianche della sesta Flotta... Io voglio perdonare, la sento la città che mi risponde, la trova chi perdona a te, a me ce penza ' o viento». Solo un frammento del volume che rappresenta un j' accuse di chi vive la città, la percepisce e la racconta. «Gli otto piani di un palazzo sembrano sostenuti da una struttura precaria e tribale come se non si trattasse di un palazzo ma di una capanna», racconta Patrizio Trampetti in "Villaggio Vomero". E prosegue: «Ricordo che in macchina con me una volta Romolo Valli rimase allibito da tale scempio architettonico. Sottolineò il tutto con un frase di Molière: tutto ciò che non è prosa è versi e tutto ciò che non è versi è prosa». E' un progetto, spiega Jennà Romano dei Letti Sfatti, che parte da una canzone dedicata a Napoli.

Erri De Luca è stato recentemente definito "lo scrittore del decennio" dal critico letterario del "Corriere della Sera" Giorgio De Rienzo; è anche poeta e traduttore. Vincitore di premi letterari internazionali, è uno degli scrittori più passionali del nostro tempo

Letti Sfatti Nascono con l'idea di fondere canzoni, satira e poesia in una miscela che loro stessi deamano definire "Rock di Provincia". Il gruppo è composto da Jennà Romano (voce, chitarra), Roberto Marangio (Basso), Mirko Del Gaudio (Batteria).

Patrizio Trampetti è uno dei fondatori della Nuova Compagnia di Canto Popolare, gruppo storico italiano, tra i protagonisti della riscoperta del rinnovamento della musica popolare.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.